mercoledì 10 maggio 2017

In giuria per il concorso "Stuzzica & Vinci" di SAMURAI

[Post in collaborazione con Samurai]

É giunto il momento di dare libero sfogo alla fantasia e immaginare un piatto, un finger food o una bibita da immortale utilizzando i prodotti della gamma Samurai, la famosa azienda che da oltre 50 anni è presente sulle nostre tavole con gli inconfondibili stuzzicadenti a cui si sono aggiunti spiedini, barchette, piatti e cannucce. Qualche settimana fa vi ho raccontato dell' effetto samurai da cui siamo stati colti in "Aperitivo per piccoli buongustai", è stata l'occasione per mostrarvi alcune piccole ricette che abbiamo preparato con l'aiuto di Lavinia. Oggi posso svelarvi la sorpresa che coinvolge non solo me e Pietro, ma tutti voi: è iniziato il Concorso Stuzzica e Vinci, che permetterà a chiunque di condividere la propria creatività in cucina e di essere premiato.

La dinamica è semplicissima: è necessario immaginare e realizzare una ricetta, impiattandola utilizzando i prodotti Samurai; fotografare la creazione e inviare l'immagine compilando il FORM che si trova sul sito. Pochissimi passaggi per vincere una delle dieci SmartBox "Cena da Chef" messe in palio o un viaggio per due persone nella bellissima Berlino. Indovinate un po' chi farà parte della giuria insieme ad altri quattro blogger? Ebbene sì: ci sarò anch'io, con la supervisione di Pietro che non vede l'ora di affiancarmi in questo compito tanto entusiasmante quanto arduo.

Vorrei darvi alcuni suggerimenti tecnici su come fotografare al meglio le vostre creazioni, ma non sarei credibile, non sono una fotografa professionista, mi limito ad immortalare con tanto amore i piatti che Pietro realizza, dando sempre massimo risalto al cibo, impegnandomi affinché risulti appetibile e interessante per chi osserva la foto. Vi elenco brevemente quali sono gli aspetti a cui presto maggiore attenzione, sottolineando ancora una volta che non sono indicazioni da prendere alla lettera, ma semplici suggerimenti da fare propri e da usare come stimolo per fare meglio di me.

  • É importante che le foto siano luminose e che il piatto sia protagonista indiscusso, se si vuole concentrare l'attenzione su di esso

  • Spegnete le luci e fotografate vicino ad una finestra, filtrando i raggi diretti del sole con una tenda chiara (o con carta da forno se volete improvvisarvi abili nel fai da te), se il cielo è coperto di nuvole avrete un alleato in più

  • Impiattate scegliendo la posizione di ogni ingrediente affinché sia ben delineata la geometria che volete rendere evidente nell'insieme, fate attenzione ai dettagli, agli schizzi e alle macchie che inevitabilmente vi capiterà di dover pulire o limitare mentre armeggiate con forchetta, cucchiaio e pinza


  • Non sono un'amante dei props e dei troppi dettagli nelle foto, mi piace osservare e apprezzare le composizioni degli altri, ma quando decido cosa inserire nei miei scatti prediligo lo sfondo chiaro e pochissimi altri elementi (in questo caso gli spiedini Samurai abilmente utilizzati come gioco per intrattenere i più piccoli, dopo averli colorati su un'estremità)

  • Seguite una logica nella scelta dei colori di piatti e tovaglioli, che sia coerente con il cibo; potete ragionare per affinità o per contrasto

Credo proprio di avervi detto tutto, non mi resta che augurarvi un sentitissimo "In bocca al lupo!", partecipate in tantissimi e fatecelo sapere.

Nessun commento:

Posta un commento