lunedì 4 aprile 2016

Pappa al pomodoro con olio extravergine d’oliva “Dolce Fruttato” Zucchi

Arrivata la primavera ci vien voglia di trascorrere ai fornelli giusto il tempo necessario per preparare veloci piatti da gustare insieme, privilegiando materie prime colorate e profumate, come se volessimo far fiorire la tavola insieme alle piante del nostro balcone.

La "Pappa al Pomodoro" è un classico della cucina toscana, è una ricetta amata da adulti e bambini e perfetta per far innamorare anche i palati più raffinati se preparata con materie prime d'eccellenza. La cucina contadina e povera ha sempre grandi piatti da tramandare e questo è proprio uno di quelli che si possono annoverare nella storia della nostra cultura gastronomica. Preparandola ci è venuto di canticchiare la celebre canzone di Rita Pavone "Viva la Pappa al Pomodoro", colonna sonora della trasposizione televisiva de Il Giornalino di Gian Burrasca. É chiaro come sia radicata nel nostro DNA nonostante i chilometri di distanza che ci separano dalla bella regione del Centro Italia di cui è originaria.

PappaAlPomodoro

L'abbiamo preparata utilizzando l'olio extravergine d'oliva "Dolce Fruttato" Zucchi, un sentore delicato che con le note erbacee che lo caratterizzano ben si sposa con il pomodoro e con gli ingredienti classici del pesto, elemento che abbiamo aggiunto per dare un tocco di colore e gusto alla versione tradizione, il tutto accompagnato da una freschissima stracciatella (anche questa volta non manca un tocco di Puglia).

Pappa al Pomodoro

Ingredienti per 4 persone:

800g di Pomodori pelati
300g di Pane raffermo
300g di Formaggio fresco “Stracciatella”
1 Spicchio d’aglio
Basilico
Olio extravergine d’oliva “Dolce Fruttato” Zucchi
Aceto di vino bianco
Sale

Per il pesto:

50g di Basilico Genovese DOP
½ Bicchiere di Olio Extravergine d’Oliva “Dolce Fruttato” Zucchi
5 Cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
2 Spicchi d’aglio
1 Cucchiaio di pinoli
Sale grosso

PappaAlPomodoro

Iniziate con la preparazione del pesto. Dopo aver accuratamente lavato e asciugato le foglie di basilico, procedete schiacciando l’aglio in un mortaio con qualche grano di sale grosso. Aggiungete i pinoli e gradualmente le foglie di basilico, quando avrete ottenuto una crema della giusta consistenza, continuando a lavorare con i movimenti circolari del pestello, incorporate il Parmigiano Reggiano e l’olio extravergine d’oliva “Dolce Fruttato” Zucchi versato a filo. Tenete il pesto da parte, riponendolo in frigo prima di usarlo per completare il piatto.

In un’ampia padella fate imbiondire l’aglio nell’olio extravergine d’oliva “Dolce Fruttato” Zucchi e rimuovetelo con una pinza cucina, versateci i pomodori pelati e lasciateli cuocere per quattro minuti. Aggiungete il pane raffermo precedentemente ben ammollato e un bicchiere d’acqua non fredda.

Fate cuocere per quindici minuti, fino a quando il pane e il pomodoro non saranno perfettamente amalgamati, trasferite tutto in un’ampia ciotola e utilizzando un frullatore ad immersione realizzate un composto che abbia consistenza morbida. Versate un cucchiaio di aceto di vino bianco per conferire una nota acida e salate secondo le vostre preferenze.

Impiattate versando la crema in un piatto e completando con la stracciatella e il pesto precedentemente preparato.






Post in collaborazione con Zucchi


Nessun commento:

Posta un commento