martedì 29 dicembre 2015

Totani Ripieni

Ricordo di Domeniche a pranzo incorniciate dal profumo che proveniva dalla cucina, poche note sensoriali per capire che il forno era acceso da ore, tutte quelle necessarie per cuocere pasta al forno, dolci e spesso totani ripieni. Che fosse estate o autunno poco importava, il calore del forno in funzione si poteva benissimo tollerare per poter gustare il mollusco in tutta la sua freschezza. Il ripieno era l’unica variante concessa, arricchito con capperi e olive in un composto di pangrattato e uovo o formaggio fresco e spezie.



In questi anni di pranzi e cene condivise con Pietro ho scoperto che preparare i totani e gustarli è tra i riti in cucina che preferiamo. La ricetta che oggi vogliamo condividere con voi prevede un ingrediente d’eccezione, il Fresco Spalmabile Nonno Nanni.  Conosciamo bene la famiglia dei prodotti Nonno Nanni, nostra figlia ama profondamente lo stracchino e la robiola, una sera a settimana inventiamo le ricette più colorate e invitanti con protagonista il famoso latticino per strapparle un grande sorriso quando le serviamo il piatto a tavola. L’intuizione di usare il Fresco Spalmabile per il ripieno anche in questa occasione è stata vincente, una perfetta armonia di sapori e la giusta consistenza. 

Totani Ripieni

Totani Ripieni


Ingredienti per 4 persone:

4 Totani freschi
Fresco Spalmabile Nonno Nanni
120gr di Tonno sott'olio
50gr di Olive taggiasche
30gr di Parmigiano Reggiano
Capperi
1 uovo
Pangrattato
Prezzemolo fresco
Olio extravergine d’oliva
1 Carota
2 Finocchi
Sale & Pepe

Iniziate la preparazione pulendo bene i totani, le teste dovranno essere abbastanza capienti per inserire il ripieno.

In una ciotola capiente amalgamate il fresco spalmabile con il tonno, le olive tritate, i capperi, il prezzemolo, il pepe e l'uovo sbattuto. Servendovi di una sac à poche o di un cucchiaio riempite i totani sigillandoli con due stuzzicadenti.

Totani Ripieni

Trasferite le teste dei totani e i tentacoli in una teglia rivestita con carta da forno, cospargete tutto con pangrattato, Parmigiano Reggiano grattugiato, sale, pepe e un filo d'olio extravergine d’oliva. Cuocete in forno preriscaldato a 190° per 25 minuti circa (sarà determinante la dimensione dei totani).

Ricomponete i totani con i loro tentacoli prima d’impiattare e serviteli con una spolverata di prezzemolo fresco tritato su un’insalata di carote e finocchio, che avrete precedentemente tagliato a julienne e condito con olio extravergine d’oliva e sale.

Ci ascoltiamo Sherry Chamberlain



 Post in collaborazione con Nonno Nanni

Nessun commento:

Posta un commento