mercoledì 27 maggio 2015

LINGUINE INTEGRALI, VENTRESCA DI TONNO, FAVE E CAFFÈ

“Il caffè nel condimento della pasta?” ha esclamato con espressione sorpresa la nostra amica, avvolgendo le linguine integrali intorno ai rebbi della forchetta. Il suo sguardo era sospeso tra il sospetto e la curiosità di assaggiare quell’accostamento, ai suoi occhi, tanto insolito. Pochi minuti e l’abbiamo vista terminare la sua porzione con un piacere crescente che traspariva a ogni singolo boccone. Quando immaginiamo una ricetta cerchiamo il giusto equilibrio di sapore e consistenza,  se riusciamo ad ottenere anche un effetto sorpresa che disarma lo scetticismo possiamo condividere con successo ingredienti e procedimento, certi che diventerà portata di un pranzo o di una cena conviviale.


La Ventresca Parodi è protagonista del piatto di oggi, accompagnata da fave fresche rigorosamente di stagione. Un primo veloce e gustoso, ingredienti facilmente reperibili e un motivo in più per acquistare i prodotti Parodi fino al 31 Agosto 2015: inserendo il codice riportato sulle confezioni si potrà vincere un viaggio per due persone in una località a sorpresa. Dinamica da film: una valigia pronta e due biglietti aerei per una destinazione sconosciuta. Il regolamento completo lo trovate sul sito.

Linguine Integrali, ventresca di tonno, fave fresche e caffè

TonnoParodi_ Tre

Ingredienti per 4 persone:

320g di Linguine integrali
1 Scatoletta di ventresca di tonno Angelo Parodi
200g di Fave fresche sgranate
1 Cipolla rossa di Tropea
2 Cucchiai di aceto di vino rosso
Olio extravergine d’oliva
1 Cucchiaio di caffè in grani
Sale

Sbollentate i semi delle fave per 5 minuti, trasferiteli successivamente in acqua fredda e con un coltello spelucchino praticate un’incisione laterale per facilitare la separazione del frutto interno dalla buccia. Tenete da parte i semi così puliti.

Fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata e nel frattempo, in una padella capiente, scaldate 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e rosolate la cipolla rossa di Tropea tagliata a julienne. Quando sarà appassita sfumate con l’aceto di vino rosso e aggiungete i frutti delle fave a evaporazione del liquido completa. Aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta e lasciate cuocere a fuoco basso.

TonnoParodi_ Uno

Cotte le linguine al dente potete trasferirle nella padella per ultimare la preparazione, aggiungendo un po’ di acqua di cottura della pasta per legare.

A fuoco spento completate disponendo la ventresca di tonno e impiattate guarnendo con una spolverata di caffè macinato fresco.


 TonnoParodi_ Due



Nessun commento:

Posta un commento