mercoledì 24 dicembre 2014

Natale 2014 in Puglia con Lasagna Rivoluzionaria

Il Natale in Puglia lo riconosci dall'odore, quel misto di fritto e fumo che danza verso il cielo uscendo lento dai comignoli. Anche quest'anno per noi ci saranno giorni da trascorrere in famiglia, lunghe tavolate da condividere con amici e parenti e interminabili pranzi e cene all'insegna della tradizione e della cucina genuina. Vi Auguriamo un Sereno Natale, feste da trascorrere immersi nella gioia della condivisione, degli abbracci e del calore di chi amate.


La ricetta che abbiamo deciso di rendere protagonista del nostro Natale va un po' controcorrente, è una novità in termini di "leggerezza", parola decisamente nuova per chi come noi conosce durante le feste solo la definizione di "frittura". É una pasta al forno speciale, rivoluzionaria. Massima attenzione agli ingredienti che risultano essere gustosi, ma non di difficile digestione. La storia di come siano nati questi abbinamenti la potete trovare sul sito di Citrosodina, ultimo post di un progetto che ci ha coinvolto e divertito davvero tanto, una delle esperienze più belle che abbiamo vissuto grazie al blog quest'anno.

La Lasagna Rivoluzionaria


200gr di Lasagne di semola 
100 gr di Funghi Porcini 
100 gr di Funghi Champignon 
100 gr di Funghi Chiodini 
100gr di Scamorza Affumicata 
30 gr di Parmigiano Reggiano 
1 spicchio d’aglio 
Prezzemolo 
Olio Extravergine d’Oliva 
Sale & Pepe 


Lessate le lasagne in acqua bollente salata per 5 minuti e ponetele su un canovaccio. Tenete da parte l’acqua di cottura. 

Pulite bene tutti i funghi, sciacquateli sotto acqua corrente, asciugateli accuratamente e tagliateli in pezzettini di uguali dimensioni. In un’ampia padella scaldate un cucchiaio di olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio grattugiato. Versateci dentro i funghi e fateli cuocere per circa 15 minuti, con coperchio e a fiamma media. A fine cottura aggiungete sale, pepe e prezzemolo tritato. 

In una teglia di ceramica adagiate il primo strato di lasagne e cospargetelo con la scamorza affumicata grattugiata e i funghi. Coprite con un altro strato di lasagne e guarnite come il precedente. Chiudete con l’ultimo strato e spolverateci su il parmigiano reggiano. Aggiungete dagli angoli della teglia un po’ di acqua di cottura della pasta. 

Completata la disposizione degli strati, sigillate la teglia con un foglio d’alluminio ed infornate a 180° per circa 25 minuti. Trascorso il tempo indicato rimuovete la stagnola ed ultimate la cottura facendo evaporare l’acqua residua e azionando il grill per 5minuti circa. 

Prima di servirla, fate riposare le lasagne per almeno mezz’ora. 


Ci beviamo su un calice di Berlucchi '61 Franciacorta Saten.


Ci ascoltiamo SEI dei Negramaro




Nessun commento:

Posta un commento