mercoledì 5 novembre 2014

Risotto agli spinaci con Emmentaler DOP

É stato tutto naturale: da quando viviamo a Milano il risotto è entrato nel nostro bagaglio culinario come se fosse da sempre stata una delle ricette dell'infanzia, di quelle con cui siamo cresciuti nelle fredde serate invernali. La verità è che in Puglia di fredde serate ce ne sono poche e l'unico modo di concepire il risotto è solitamente alle vongole o alla pescatora durante gli assolati pranzi primaverili. Per me la preparazione "a risotto" è sempre stata strettamente legata al Nord Italia e mi sono parecchio stupida quando ho scoperto che l'uso del riso ha avuto i natali a Napoli, dove arrivò grazie agli Aragonesi prima di essere trasportato nel Settentrione, luogo in cui trovò terreno fertile insediandosi nella tradizione. 

Pietro è un cultore dei risotti, ama prepararli con la stessa passione con cui io amo mangiarli. É tra quelli che usa il Carnaroli pur non disprezzando il Vialone nano e preferisce l'acqua salata al brodo per tutto il processo di cottura. Ciò che trovo particolarmente stimolante in questa tecnica è la possibilità di personalizzare e rendere unico ogni piatto con piccoli accorgimenti, dalla tostatura alla mantecatura. 


Risotto agli spinaci con Emmentaler DOP

Spinaci Svizzera UNO


Ingredienti per 2 persone:


150gr di Riso Carnaroli
150 gr di Spinaci
15 gr di Burro
15 gr di Parmigiano Reggiano
20 gr di Emmentaler DOP grattugiato finemente
2 fettine sottili di Emmentaler DOP
1 Spicchio d’aglio
1/2 bicchiere di vino
Olio Extravergine d'Oliva
Sale

In una pentola portate ad ebollizione circa 2L d’acqua e lessate gli spinaci per 10 minuti. Quando saranno cotti frullateli, ottenendo una crema liquida con la quale preparare il risotto.

In una casseruola fate scaldare un filo d’olio extravergine d'oliva con uno spicchio d’aglio. Rimuovete l’aglio una volta rilasciati i profumi e tostate il riso per un paio di minuti. Sfumate con il vino bianco, attendete che sia completamente evaporato e procedete  versando il frullato di spinaci pian piano, facendolo assorbire dal riso sul fornello a fiamma media.

Spinaci Svizzera DUE

A metà cottura salate secondo i propri gusti. Continuate aggiungendo  il frullato di spinaci fino a quando il riso non sarà pronto.

A cottura ultimata versate il burro, il Parmigiano Reggiano e l'Emmentaler DOP grattugiato e terminate con la mantecatura per un paio di minuti. Fate riposare un ulteriore minuto prima di servire.

Impiattate guarnendo con una fettina sottile di Emmentaler DOP.

Ci beviamo su il Kuddia del Gallo IGT Bianco Sicilia di Abraxas






Nessun commento:

Posta un commento