mercoledì 9 luglio 2014

Lonza di Maiale alla Paprika con Peperoni in Agrodolce

Amiamo il cibo e le sue svariate forme, non c'è quindi da stupirsi se siamo sempre pronti a provare le novità sia che riguardino piccoli produttori e alimenti di nicchia sia che facciano capolino sugli scaffali della grande distribuzione. Ho sempre diffidato da chi dice di non fare mai la spesa in supermercati ed ipermercati, probabilmente vive giornate senza complicazioni ed ha davvero tanto tempo libero; tutti gli altri comuni mortali cercano le strategie migliori per improvvisare una cena all'ultimo minuto dopo ore interminabili in ufficio e cedono ogni tanto al junk food, tralasciando inutili sensi di colpa. Bisogna pur scendere a compromessi per vivere giorni sereni che non ci facciano diventare schiavi delle nostre idee (il più delle volte incompatibili con la vita quotidiana).

É proprio con entusiasmo e tanta curiosità che abbiamo accolto l'invito di Buitoni Italia e ci siamo lasciati coinvolgere nella prova e nella scoperta di un nuovo prodotto dedicato ai secondi piatti. Il suo nome è Papiro. Cosa vi fa venire in mente? Non vi nascondo che, quando è stato recapitato l'invito per trascorrere qualche ora in compagnia dei cuochi Buitoni per conoscere il nuovo prodotto, non ho davvero capito di cosa si trattasse. Nessun indizio e tanta crescente curiosità. Ed ecco Papiro.

Papiro Buitoni

Idea semplice che dona al petto di pollo profumo, sapore ed una consistenza tenera e gustosa. Come tutte le "invenzioni"di successo è frutto di un'intuizione degli Chef di Casa Buitoni che hanno pensato di cuocere il pollo (bistrattato e poco valorizzato) in padella in un modo innovativo. Pochi semplici passaggi: si sceglie se utilizzare Papiro alla Paprika o alle erbe, si avvolge il pollo (noi abbiamo preparato il maiale) nella carta, lo si mette in padella a fiamma bassa (importantissimo per evitare che erbe e spezie si brucino) e si fa cuocere per il tempo necessario, solitamente 5 minuti per lato. Il risultato sarà davvero soddisfacente. In queste settimane ci siamo divertiti anche a provare la cottura di verdura ed altri tagli di carne, oggi vi proponiamo Lonza di Maiale alla Paprika con Peperoni in Agrodolce. Abbiamo seguito le indicazioni date dall'azienda per la cottura, ma in realtà un'idea ci ha stuzzicato: se provassimo a cuocere il maiale o il pollo nei fogli di papiro in una bistecchiera a libro? Chissà se riusciremmo a gestirne la cottura. Proveremo!

Maiale alla Paprika con Peperoni in Agrodolce


Papiro DUE

Ingredienti per 2 persone:

2 Papiro alla Paprika
4 Fettine di Lonza di Maiale
1 Peperone Rosso
1 Peperone Giallo
2 cucchiai di aceto bianco
2 cucchiaini di zucchero di canna
Capperi
Olio Extravergine di Oliva
Sale

Iniziate preparando i peperoni. É necessario privarli della buccia, per farlo nel migliore dei modi basterà utilizzare una piastra in ghisa rovente, lasciateli scottare su tutti i lati per almeno cinque minuti, quando la superficie sarà completamente "morbida" e quindi cotta, chiudeteli per almeno dieci minuti in un sacchetto di carta. Procedete pelandoli e tagliandoli in sottili listarelle. Trasferitele in una padella con due dita d'acqua e cuocetele per almeno 20 minuti, sfumate con l'aceto e continuate la cottura fino a quando questo non sarà completamente evaporato. Aggiungete il sale e i capperi e tenete da parte i peperoni così pronti.

Papiro UNO

Prendete le quattro fette di lonza di maiale tagliate sottili, disponetene una all'interno di ogni foglio di papiro alla paprika e fatela cuocere 3 minuti per lato, il tempo di cottura varia ovviamente in base allo spessore della carne  scelta.

A cottura ultimata impiattate disponendo prima le fettine di lonza ancora calde e dopo i peperoni.

Accompagniamo questo gustoso secondo di carne con il Flamingo Rosato U Tabarka







1 commento:

  1. una bella ricetta con un modo nuovo per cuocere la paprika

    RispondiElimina