giovedì 30 gennaio 2014

Buddy Valastro, il Boss delle Torte a Milano

Ricordo come fosse ieri quel Settembre del 2010; erano giorni che sui media non si comunicava altro: REAL TIME stava per approdare sul Digitale Terrestre, allora non lo sapevamo, ma le nostre vite nei  mesi seguenti sarebbero cambiate. Sono rimasta giornate intere immobilizzata davanti alla Tv accesa al Canale 31, incantata dai numerosi programmi che fino ad allora avevo potuto seguire solo occasionalmente su emittenti straniere; è stato in quel periodo che mi sono imbattuta per la prima volta in Buddy Valastro e nelle sue faraoniche creazioni: il Boss delle Torte stava entrando nelle nostre case, destinato a non andar più via.

Buddy Valastro - Il Boss delle Torte

In questi tre anni e mezzo abbiamo seguito la gran parte delle puntate andate in onda, ci siamo appassionati alle vicende della famiglia italo-americana Valastro e ad ogni torta realizzata abbiamo assunto un'espressione di meraviglia e sorpresa diversa. Cake Boss (questo il nome originale del programma) è un reality show che documenta ciò che accade all'interno della Pasticceria Da Carlo a Hoboken in New Jersey; dal primo incontro con il cliente alla realizzazione della torta, passando per il progetto grafico. Le torte di Buddy sono opere d'arte, lo dimostra il fatto che oggi è uno dei pasticceri più famosi in America e nel mondo, tanto da essersi guadagnato l'onore di preparare la torta per la passata serata degli Oscar.

Qualche giorno fa il famoso pasticcere è atterrato nel nostro paese, pronto a conoscere il suo pubblico italiano e a raccontare come ha fatto a diventare il Boss delle Torte, personaggio indiscutibilmente amato. Prima della sua partenza per il Sigep di Rimini ho avuto il piacere di incontrarlo in un piacevole pomeriggio presso gli uffici di Discovery, dove ha risposto, con un sorriso contagioso, alle domande di giornalisti e blogger.

  
Il Boss delle Torte

E' arrivato accompagnato da Joey Faugno e Mauro Castano (suo cognato e fidato braccio destro), ha concesso del tempo a tutti, nonostante i ritmi serratissimi e la necessità di rispondere ad ogni dubbio o curiosità. Parlava dell'Italia e delle sue origini con una brillante luce negli occhi, ha raccontato del padre e dell'amore per il mondo della pasticceria che gli ha trasmesso durante l'infanzia e l'adolescenza. Ha spiazzato tutti con battute e racconti legati alla  famiglia, come il suo compleanno festeggiato ogni anno con una torta preparata da moglie e figli, rigorosamente realizzata con basi pronte acquistate al supermercato (che nell'ultima occasione, però, era una delle sue, lanciate in commercio da qualche mese).

Qualcuno ha provato a frasi dare pratici consigli su come realizzare cupcakes impeccabili, a quanto pare il segreto è la giusta temperatura del forno. Ci proverò e vi farò sapere, ma dubito sia solo una questione di centigradi (che nello specifico sono stati comunicati in celsius e che di conseguenza sarà per me impresa ardua convertire con assoluta precisione).

C'è stato un momento che più di tutti, durante l'intervista, mi ha fatto venir voglia di alzarmi e di andare ad abbracciare Buddy come fosse un vecchio amico. Ha espresso così il suo amore per l'Italia: 

“La differenza tra l’Italia e l’America? Voi lavorate per vivere, noi in America viviamo per lavorare. Mi piace lo stile di vita italiano – vengo spesso in Puglia per incontrare la mia famiglia, ad Altamura dove ho ancora diversi parenti – e credo che in America dovremmo trovare il tempo per fermarci"

E' evidente che il Boss abbia fino ad ora vissuto la routine giornaliera del Sud Italia, a Milano le dinamiche non sono esattamente quelle così romanzate, ma ad Altamura sì, così come un po' in tutto il resto del mezzogiorno che conosco bene, ma questa è un'altra storia. Buddy ha il cuore e l'anima pugliese, lo avevo percepito seguendolo in tv ed ora ne ho avuto la conferma. Sulla bontà delle sue torte non posso proferir parola, non ho avuto il piacere di assaggiarle, nel suo libro "Le Migliori Ricette del Boss delle Torte" (GRIBAUDO) le ricette sono chiare e dettagliate, proveremo a riproporle, non garantisco sulla piacevolezza estetica.


Chissà se mai riusciremo a visitare la sua pasticceria, per ora dobbiamo accontentarci della cara vecchia tv. Il nuovo programma in onda su REAL TIME è Bakery Boss: SOS Buddy (il venerdì sera alle 22 e 10), un successo garantito, come sempre il boss è pronto a conquistare grande pubblico.

Qui è quando chiedevo a Buddy consigli sulla torta nuziale. 

3 commenti:

  1. Ma dai!! che bella cosa poterlo incontrare :) tu sei sempre più bella, un bacione

    RispondiElimina
  2. wooow che grandissima emozione...complimenti seguo sempre il Boss

    lia

    RispondiElimina
  3. Mitico Buddy! Vediamo se seguirete i suoi consigli per la torta nuziale... :D

    RispondiElimina