mercoledì 4 settembre 2013

Il Caseificio Pioggia a Martina Franca

Abbiamo archiviato la "pratica vacanze", siamo rientrati a Milano da dieci giorni e ci siamo lasciati tristemente travolgere dalla routine e dal lavoro, unica consolazione a noi concessa sono i ricordi, accompagnati dalle tante provviste portate sù, da buoni emigrati. Oggi vogliamo raccontarvi di una mattinata delle nostre ferie trascorsa a Martina Franca, città in provincia di Taranto, poco distante dal mare dove ogni estate ci ricarichiamo prima di rientrare in Lombardia. Tutto ha avuto inizio con un incontro casuale, uno di quelli che non ti aspetti e che sono preludio di piacevoli momenti. Siamo stati avvicinati da Umberto, responsabile della comunicazione del Caseificio Pioggia, che fino a quest'estate conoscevamo solo per alcuni scambi intercorsi su Twitter. Quattro chiacchiere ed in pochi minuti ci ha convinto: saremmo andati a visitare l'azienda.

IMG_0607 

Conosciamo bene la nostra terra, la Puglia, le sue province e l'immensa offerta gastronomica che ogni paese riserva, ma tutte le volte che scopriamo una realtà a noi sconosciuta proviamo quel senso di vibrante orgoglio, quel piacere sempre nuovo di riconoscerci pugliesi. Anche questa volta è andata così. Il Caseificio è sito nel cuore della città, nessuna costruzione faraonica, dall'esterno si presenta come una piccola attività, niente fa immaginare la grandezza dei prodotti che offre.

IMG_0644

Umberto ci ha accolto e presentato uno dei padroni di casa, Vincenzo, occhi che brillano mentre ci racconta del suo lavoro e  un sorriso contagioso quando ci invita ad assaggiare la mozzarella appena fatta. Avrà una decina d'anni più di noi e fin da ragazzino ha lavorato al fianco della zia che in questa stessa via produceva, in un piccolissimo laboratorio, mozzarella e ricotta. Da allora tanta strada è stata percorsa, gli zii hanno ceduto l'attività a lui e a suo fratello Giovanni ed ora il Caseificio è punto di riferimento per tutti gli amanti dei prodotti caseari di qualità in Puglia.

IMG_0649

In una terra di burrate, mozzarella fiordilatte, cacioricotta, giuncata e tanti prodotti freschi, il Caseificio Pioggia è riuscito ad emergere per una selezionatissima scelta di formaggi stagionati, tutti prodotti rigorosamente con latte scelto di animali della zona, nel pieno rispetto dei processi naturali di produzione, esattamente come si faceva un tempo. Inevitabile incantarsi ad ascoltare come l'affumicatura del caciocavallo e della cacioricotta avvenga in campagna sul fuoco "vivo", di quanta ricerca ci sia per ottenere un prodotto unico con caglio naturale e come sia gratificante accogliere i clienti che tornano perché solo qui possono trovare "U Chesecavadde da Massere", un caciocavallo prodotto con tre tipi di latte, formaggio che un tempo veniva fatto con la poca materia prima munta dagli animali  che si allevavano nelle masserie, oggi frutto di un attento equilibrio nel dosaggio del latte.

IMG_0601

IMG_0608

Negli ultimi due anni l'azienda è approdata anche sul web, non solo con un sito vetrina, ma anche con un funzionale e-commerce dove è possibile acquistare i prodotti in vendita con la garanzia di una celere consegna gratuita (in 24h) in tutta Italia. Un ottimo servizio per chi difficilmente riesce, soprattutto nel Nord Italia, a trovare prodotti di qualità freschi (noi ne sappiamo qualcosa).

IMG_0662

IMG_0665

IMG_0654

IMG_0663

Ulteriori informazioni e dettagli potete trovarli sul sito www.pioggiastore.it, è attivo anche un BLOG dove poter leggere tutte le novità che riguardano non solo l'azienda, ma anche la Valle d'Itria, la bellissima terra che fa da cornice a questa realtà.

Vincenzo, Giovanni, Umberto e tutti i ragazzi del Caseificio Pioggia vi aspettano anche a Cheese a Bra dal 20 al 23 Settembre (Piazza Carlo Alberto Stand BI19), manifestazione organizzata da Slow Food interamente dedicata al mondo caseario e tutto ciò che intorno ad esso gravita.

IMG_0646


2 commenti:

  1. Foto stupende che rendono pienamente l'idea di quanto siano abili le mani dei ragazzi del Caseificio Pioggia. Sulla qualità dei prodotti, condivido pienamente, a giusta ragione, visto che ho avuto modo di gustare le loro mozzarelle!

    RispondiElimina
  2. Wow che bella esperienza :)

    Anche io son stata in Puglia questa estate.. poco più su :)

    Racconterò però di un caseificio molisano prossimamente :)

    The Lunch Girls

    RispondiElimina