mercoledì 24 luglio 2013

Tapas con Pata Negra e Fichi Caramellati

C'è un solo prosciutto che può definire se stesso "il migliore del mondo" senza peccare di superbia, questo è il jamon iberico de bellota Joselito. Non c'è confronto che regga, è IL re dei salumi in Spagna, una storia centenaria che ha reso questa azienda simbolo del proprio paese nel mondo. I suini di razza iberica sono tutti allevati all'aperto nei pascoli della "dehesa", mangiano ghiande ed erba, non sono sottoposti ad alcuno stress ambientale. La lavorazione e la stagionatura (che va da un minimo di 2 anni ad un massimo di 8 prima di essere commercializzati) sono seguite con meticolosa attenzione, il prodotto che arriva sulle tavole dei consumatori è l'eccellenza.

Se si ha la possibilità di andare in Spagna è d'obbligo l'assaggio e l'acquisto di questa prelibatezza, altrimenti è possibile trovarlo on line sul sito www.jamoteca.com, unico e-commerce autorizzato alla vendita dei prodotti Joselito. E' proprio grazie a questo negozio on line che abbiamo avuto la grandiosa opportunità di poterlo utilizzare nelle nostre preparazioni, ovviamente dopo averlo degustato in purezza.

Joselito
Aperte le confezioni un intenso profumo ci ha inebriati, le papille gustative impazzite ci suggerivano un assaggio immediato e non ci siamo fatti trattenere dal rigore di chi deve "cucinare" e assaggiare il giusto. Siamo stati travolti dal sapore unico, intenso e penetrante di questo jamon, già noto in passate occasioni e durante i nostri viaggi in Spagna. Abbiamo preparato un antipasto, un piccolo finger food da mangiare in terrazza, magari durante un aperitivo o una cena speciale, accompagnandolo con un calice di Champagne.

Tapas con Pata Negra e Fichi Caramellati

Joselito Tre

Abbiamo osato: delle tapas tutte pugliesi, pane d'Altamura e fichi per accompagnare questa "chicca" della gastronomia spagnola.

Ingredienti:

2 fette di Pane di Altamura
2 Fichi
2 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di aceto di birra
Mandorle Fresche
Prosciutto Pata Negra


Le dosi indicate sono per due fette di pane, quindi sei tapas. Iniziamo a caramellare i fichi. Mettete i fichi interi in un pentolino, aggiungete lo zucchero di canna, l'aceto e mezzo bicchiere di acqua per ogni fico. Fate cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti dal momento dell'ebollizione e in ogni caso fino a quando non si sarà formato un fondo di caramello.

Tostate le fette di pane e tagliatele in piccoli bocconcini, adagiateci il prosciutto e sopra di esso mezzo fico caramellato, servite cospargendo le tapas con le mandorle fresche a pezzetti.

joselito due

Ci beviamo su uno Champagne Dufour del 1996


Ci ascoltiamo i Duran Duran con Rio


1 commento:

  1. che idea meravigliosa!!!sento non solo il profumo ma anche la squisitezza di questo originale finger food. come sempre grandi!!!un caro abbraccio,Peppe

    RispondiElimina