lunedì 6 maggio 2013

La CheeseCake Soft ai Cantucci

Vorrei potervi dare una spiegazione sul nome della ricetta, ma temo che sarò costretta a suggerirvi di lasciare libera di vagare l'immaginazione, magari provando a preparare questa CheeseCake per poi assaporarne una cucchiaiata e capire a cosa, probabilmente, fa riferimento Pietro con quel "Soft". L'accattivante sfida che ci è stata lanciata da Sapori di Siena è stata quella di creare con un prodotto della loro gamma una ricetta; utilizzando quindi un prodotto, per così dire, finito e trasformandolo in un ingrediente principe di un piatto, dolce o salato secondo il nostro gusto.

La golosa scelta è ricaduta sui Cantuccini alla Mandorla, croccante simbolo della tradizione pasticcera toscana. Dopo aver escluso varie opzioni che rendevano ogni preparazione troppo calorica (considerato il periodo dell'imminente prova costume subito scartate), abbiamo optato per una tradizionale CheeseCake che, nota per essere anch'essa nemica di una dieta ipocalorica, è stata invece resa più "leggera" proprio dal biscotto di Cantuccini. Ammettiamo che non sia proprio un dolce per salutisti, ma ogni tanto un po' di dolcezza serve per gratificarci, no? Magari dopo una corsetta al parco.


IMG_1650



Ingredienti per 4 persone
BISCOTTO
8 cantuccini
1 cucchiaio di burro fuso
1 pizzico di sale
CREMA
150g di ricotta di capra
1 uovo
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di maizena setacciata
Succo di mezzo limone

Per preparare il biscotto tritate finemente i cantuccini con un robot da cucina, aggiungete il burro fuso ed un pizzico di sale e mescolate bene. Mettete il composto in uno stampo formando la base della cheesecake e cuocetelo in forno a 180° per circa 7-8 minuti. Una volta cotto lasciatelo raffreddare.

In una ciotola sbattete il tuorlo dell’uovo con lo zucchero (tenendo da parte l’albume) e successivamente unite il formaggio fresco, il latte, il succo del limone e la maizena setacciata. Montate a neve l’albume ed unitelo alla crema avendo cura di mescolarla delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto, mantenendola spumosa.

Mettete la crema nello stampo coprendo bene il biscotto ed infornate a 180° per circa 12-13 minuti. La cheesecake si gonfierà come un soufflé, non abbiate paura che esploda, dovesse succedere prendetela con filosofia, mi raccomando.

Una volta tolta dal forno fatela raffreddare per qualche ora e lasciatela in frigorifero per almeno un paio d’ore prima di servirla. Noi l'abbiamo accompagnata con della marmellata all'arancia fatta in casa, scegliete voi con cosa poterla valorizzare.

Ci beviamo su il Latinia di Santadi








1 commento:

  1. bellissima e buonissima.. complimentiiiiiii!! molto delicata...

    RispondiElimina