venerdì 1 febbraio 2013

Villa d'Amelia & Le Nocciole


Langhe e Nocciole, un binomio che da quando ho iniziato a conoscere questa terra ho sempre tenuto a mente. Amo le nocciole, le amo quasi quanto le mandorle della mia terra, potrei mangiarne fino a non riconoscere il limite; questa la premessa per farvi immaginare la mia espressione di felicità quando siamo stati invitati da Carlo Vischi a “La Nocciola in Tavola”: due giorni con chef e pasticceri per apprendere ricette e segreti sull’utilizzo di questo frutto in preparazioni dolci e salate. Ad ospitare la manifestazione una location meravigliosa: Relais Villa d’Amelia a Benevello (CN), diretto da un’ineccepibile donna Eva Codina, professionalità e dolcezza, il miglior biglietto da visita per questo albergo. Siamo stati accolti e coccolati, circondati dal profumo delle nocciole, abbiamo assaggiato la deliziosa cucina dello Chef stellato di casa Damiano Nigro (nota doverosa: il bravissimo chef è un nostro “compaesano” d’origine, pugliese del brindisino) e goduto di tutti i comfort possibili ed immaginabili.

IMG_9746

Prima di assistere agli show cooking e di assaggiare i piatti degli chef coinvolti abbiamo avuto il piacere di visitare lo stabilimento di nocciole Marchisio a Cortemilia: mai viste tante nocciole tutte insieme e mai avuta tanta voglia di affondare le mani per afferrarne una grossa manciata. No, non l’ho fatto: ha prevalso il buon senso. Un ciclo produttivo serrato, nocciole scelte accuratamente per garantire al consumatore finale solo il meglio, affascinante osservare come questo frutto sia tanto piccolo e prezioso, come fondamentale sia il dettaglio che ne garantisce la bontà.

IMG_9788

Tornati a Villa d’Amelia ci sono state aperte le porte della cucina: uno spettacolo vero e proprio, meraviglioso osservare gli chef all’opera, vedere come perfettamente a loro agio, anche se non tra i propri fornelli, siano riusciti a trasmetterci nozioni importanti e segreti della loro cucina. Ve li presento uno ad uno.

ALBERTO BASSO & STEFANO LEONARDI (3Quarti Restaurant and Events a Spiazzo di Grancona (VI)): “Trancetto di branzino d’altura panato alle nocciole IGP, insalatina e aria di aceto balsamico”

IMG_9853

ROBERTO CARUSO (Ristorante Il Canneto-Hotel Sheraton Malpensa): “Cannolo profumato all’olio di nocciole tostate con mousse di gianduja e pralinato morbido di tonda gentile ai fiori di rosmarino e frutti di bosco”

IVAN CENTELEGHE (Nuova Pasticceria Lora a Farra d’Alpago (BL)): “Trasparenze di nocciola e arancia”

JURI CHIOTTI & DIEGO ROSSI (Ristorante Delle Antiche Contrade a Cuneo): “Lumache, nocciole e caffè”

IMG_9898

GIANLUCA FASSINO (Pasticcere al Relais Ristorante Villa D’Amelia a Benevello (CN), gioca in casa): “Garganelli alla nocciola con composta di lamponi e vellutata alla vaniglia”

SEBASTIANO LOMBARDI (Ristorante Il Cielo-La Sommità ad Ostuni (BR)): “Biscotto salato con pampanella, nocciole salate e portulaca invernale”

IMG_9840

STEFANO MAZZONE (Grand Hotel Quisi a Capri (NA)): “Cappelletti al burro di nocciole e tartufo bianco”

IMG_9810

CHRISTIAN MILONE (Trattoria Gli Zappatori a Pinerolo (TO)): “Panna Cotta”

DAMIANO NIGRO (Relais e Ristorante Villa d’Amelia a Benevello (CN)): “ Il gambero e la nocciola, rappresentazione dell’uomo e della donna”

IMG_9819

DIEGO RIGOTTI sostituito da FRANCESCO VARVALLE (Maso Franch Gourmet & Relais a Giovo (TN))

IMG_9865

DOMENICA VAGNARELLI (Ristorante Mediterraneo ad Alba Adriatica (TE)): “Spaghetti, fois gras e tonda gentile candita al limone”

IMG_9878

La nocciola non è stata protagonista solo in tavola, dove indubbiamente occupa un posto d’onore, è stata oggetto anche del Momento di Formazione sulle sue proprietà salutari, curative e di bellezza. A parlarcene la dottoressa Sortoris e la prova dei prodotti Koris Noccioloterapia, realizzati proprio con questa.

IMG_9748

Vi salutiamo con alcune foto di questi due bellissimi giorni, ringraziamo il Consorzio Tutela Nocciola Piemonte IGP, Carlo Vischi & il Relais Villa d’Amelia, quando riusciamo a rilassarci così il merito non può che essere di chi ha permesso che ciò si realizzasse (parafrasando la nota chiusa del Vischi.

IMG_9901

Nessun commento:

Posta un commento