lunedì 28 gennaio 2013

Il piacere in abito da sera con Birra Moretti da Sadler


…il piacere è tutto mio! Ma prima devo risolvere un problema: l’abito da sera! Ne avevo preso uno qualche anno fa, nero con revers a lancia. Ma mi andrà ancora?
Ok, la giacca si chiude e i pantaloni si abbottonano, se trattengo il respiro. Per fortuna ho ancora un paio di giorni. Mangiando quello che mangerebbe una capra potrei perdere quel tanto che basta per non passare una serata in apnea.



Elegante come poche altre volte nella mia vita mi avvio curioso verso Chic ‘n Quick, la “trattoria moderna” del grande Chef Claudio Sadler, dove Birra Moretti ha invitato noi ed altri blogger per l’anteprima di un menù “speciale”. Personalmente considero Sadler come un guru dell’estetica nel piatto, nonché mia personale fonte di ispirazione quando devo dare il meglio di me in cucina. Fatta questa piccola premessa, non mi resta che parlare della cena. Anzi no,  non voglio rovinare la sorpresa a chi avrà la fortuna di degustare il menù dall' 1 al 12 Febbraio, quindi mi limito a dire: è stata una splendida serata tra amici impreziosita da  un menù meraviglioso alla vista ed al palato, come immaginavo.

Un piatto ve lo faccio vedere: Il Tatin di Puntarelle e mozzarella con insalata di puntarelle e olio d'acciuga

Una bellissima iniziativa: 13 giorni e 14 tra i migliori ristoranti milanesi per degustare i menù proposti dagli Chef coinvolti e che hanno le sei specialità della famiglia Birra Moretti come ingrediente dei piatti ed in abbinamento ad essi. Dettaglio molto importante: i prezzi dei menù sono accessibili, da 35 a 70 euro.  Un vero e proprio itinerario gastronomico durante i giorni che precedono Identità Golose, il Congresso Internazionale di Cucina d’Autore di cui Birra Moretti è main sponsor.
Potrete trovare l’elenco completo dei ristoranti coinvolti ed i dettagli relativi ai menù sul sito www.birramoretti.it oppure sulla guida gratuita che Birra Moretti ha realizzato per promuovere l’iniziativa, in distribuzione dal 25 Gennaio a Milano. Sarà attiva anche una infoline al numero 348.2734525 .
Sfogliare la guida ha un’unica controindicazione: sarà molto molto difficile scegliere. Ci sono quasi tutti i nostri ristoranti preferiti…non posso citarne solo alcuni.Ok, li cito tutti, rigorosamente in ordine alfabetico: Al Pont de Fer (non abbiamo ancora mai cenato da Matias Perdomo, questa ci sembra l'occasione giusta); Alice; Cafè Trussardi (il galletto glassato alla birra del menu è tanto invitante); Chic'n Quick; Dopolavoro Bicocca; Enocratia; Erba Brusca; Il liberty; Innocenti Evasioni; La Brisa (quasi quasi dallo chef Antonio Facciolo prenotiamo già da ora); Pane & Acqua; Pisacco (il cacio e pepe ci incuriosisce); Ratanà e Trattoria da Giannino.

La cronaca è di Pietro, l'uomo con il papillon.

1 commento:

  1. c'ero e confermo. bellissima serata e gran mangiata!
    Luca

    RispondiElimina