mercoledì 19 dicembre 2012

Il nostro Aperisfizio per Tre Marie

Chi ci segue sa a cosa mi riferisco con il titolo del post, sono state settimane dedicate all'ultimo LIKE, food blogger impazzite di creatività per realizzare la ricetta con il panettone che conquisterà le papille gustative di Davide Oldani. Divertente ed originale il contest goloso a cui abbiamo partecipato grazie a le Tre Marie : un pomeriggio dedicato allo shopping tra gli scaffali di Eat's a Milano per reperire tutti gli ingredienti da utilizzare in una preparazione speciale.

IMG_9481

Dopo aver ascoltato attentamente tutti i suggerimenti dello chef Davide Oldani e della designer Donna Brown, abbiamo iniziato ad elaborare una ricetta che riuscisse a riassumere quanto appreso: armonia degli ingredienti ed eleganza nella presentazione. Una portata che potesse diventare protagonista di un Aperisfizio con gli amici, con le persone care. Piatti da condividere nel calore dell'atmosfera natalizia che riescono a rendere il panettone un ingrediente speciale anche in preparazioni salate.

IMG_9492

Partendo da queste premesse abbiamo creato la ricetta che stiamo per presentarvi, velocissima da preparare, minimalista nella presentazione e di scena per aperitivi da servire in piedi o prima di una cena con gli amici.


Gli ingredienti di cui abbiamo bisogno sono: 

Panettone Le Tre Marie
Mangosteen
Patate Vitelotte
Latte Intero
Fior di Sale di Ibiza
Pepe Nero
Mousse d’Oie con Fois Gras

IMG_9979 copia

Il Panettone è protagonista, gli altri ingredienti dame di compagnia al suo fianco.

Il wafer richiama alla mente i fuori pasto dell’infanzia, il nostro è per un apericena da adulti: facciamo tostare per 4 minuti in forno statico a 180° su carta da forno due listarelle simmetriche di panettone precedentemente tagliato e schiacciato. Lasciamole raffreddare e uniamole attraverso uno strato di Mousse d’Oie con fois gras.

Accompagniamo il wafer con delle patate Vitelotte in due consistenze. Prepariamo la crema facendo sobbollire dei cubetti di patata nel latte per circa 5 minuti, saliamo, aggiungiamo il pepe e frulliamo per raggiungere la giusta densità; la seconda variante sono delle chips, tagliamo delle fette sottili e le facciamo essiccare in forno a 180° per un paio di minuti.

Serviamo ai nostri amici su un piatto il wafer, la crema e le chips e consigliamo di chiudere l’assaggio con un magosteen che donerà una leggera freschezza  al gusto.

1 commento:

  1. stupendo!!!siete veramente bravi..complimenti . saluti,peppe.

    RispondiElimina