lunedì 29 ottobre 2012

Ottobre in Alto Adige con #xtuttiigusti

Puntuale come ogni mese l'appuntamento di #xtuttiigusti dedicato ad una regione d'Italia, questa volta si "visita" l'Alto Adige. Il patron Carlo Vischi con l'ormai proverbiale maestria è riuscito a far incontrare Chef, produttori e foodies per vivere insieme, presso lo Sheraton Malpensa, un po' di frizzante aria di montagna. Voglio iniziare raccontando dell'intenso e produttivo pomeriggio trascorso nelle grandissime cucine del Ristorante Il Canneto. Gli chef si sono alternati in interessanti e coinvolgenti show cooking, intervallati dai racconti dei produttori e da piccole degustazioni.


Quelli in foto sono degli ortaggi baby coltivati nelle zone di montagna, sono un esempio di come la coltivazione controllata e l'impegno a preservare specie autoctone possa donare frutti unici. Il responsabile che ci ha presentato questi prodotti ci ha anche fatto conoscere l'esistenza di una Fiera, a mio avviso, davvero interessante: BIOLIFE 2012 a Bolzano, è un appuntamento giunto all'ottavo anno e riunisce produttori e gastronomi che credono e vogliono diffondere l'agricoltura biologica. L'appuntamento è dal 30 Novembre al 2 Dicembre.


Se parliamo di Alto Adige non possiamo che pensare immediatamente anche allo Speck del Sudtirol IGP, dal gusto inconfondibile, porta con sé la storia della zona in cui viene prodotto ossia l'affumicatura tipica del Nord Europa e la stagionatura propria dell'area mediterranea.

Il Menu proposto durante la cena è stato realizzato a otto mani, una sorta di magia in cucina, ogni chef si è occupato di un piatto in particolare e proprio durante le sessioni del pomeriggio abbiamo visto esattamente come sarebbero stati realizzati i piatti della sera. 

L'antipasto di Luigi Ottano del Kallmunez di Merano: Tartar di agnello scottato, erbe aromatiche, cipolla rossa, capperi, bulgur di grano saraceno e salsa con menta e zenzero abbinato al Sauvignon Quarz di Kellerei Terlan.


Il primo piatto di Manuel Astuto del ParkHotel Laurin. Ho scattato alcune foto "al volo" da pubblicare sui social network ed hanno riscosso un gran consenso in pochi minuti, vi lascio immaginare perché: sono meravigliosi e dopo averli assaggiati posso confermare anche buonissimi!

Cappelletti di fagiano su crema di zucca e polvere di olive con tartufo nero scorzone abbinati al Pinot Bianco Sirmian di Nals Margreid.



Il secondo piatto di Mauro Buffo del Vigilius di Lana (Bz): Lombatina di cervo con purea di sedano rapa e patate delfino, piatto servito in abbinamento al Lagrein Gurnzan 2011 di Karl Marini & Sohn.


Ed arriviamo, infine, al dolce di Alois Haller di Castel Fragsburg a Merano: Fetta di pera liquida con mandorle croccanti, uovo dorato e panna acida servito con il Passito Bianco Sissi 2009 delle Cantine di Merano.


C'è stato un intervento durante il pomeriggio che mi affascinata: un focus sul mondo dei formaggi, ma non formaggi qualsiasi bensì quelli di Hansi Baumgartner di DEGUST. Ex chef stellato in Rio Pusteria, ha deciso di dedicarsi con la moglie alla sua più grande passione: ricercano, affinano e vendono formaggi, piccoli grandi tesori dal sapore unico, pezzi unici o rarissimi.


Ascoltarlo raccontare delle stagionature, delle ricerche e degli aneddoti legati a questo prodotto è stato come seguire una lezione di un'immaginaria università casearia, la sua passione è contagiosa davvero!


Si è vissuto un altro momento divertente nelle cucine dello Sheraton Malpensa, ma ve lo racconto la prossima volta...vi anticipo solo che riguarda una blogger scoppiettante! 

Tutte le foto della giornata le trovate sulla PAGINA FACEBOOK di SINGERFOOD!

Nessun commento:

Posta un commento