martedì 19 giugno 2012

Verdure in pastella di Birra per una buona causa

Estate, colori e verdure, amici ed una birra gelata. Credo ci sia poco di più bello che trascorrere una serata godendo di tutti questi elementi. Oggi vi proponiamo delle verdure gustose in pastella di birra, una delizia per accompagnare la bionda o la rossa preferita. Ovviamente bere con moderazione non è solo uno slogan da pubblicità progresso, ma è una condizione da rispettare sempre, con tutte le bevande alcoliche.



Ma sapete realmente quanta birra si consuma in Italia? Se l'è chiesto Assobirra (Associazione Nazionale dei Produttori della Birra e del Malto) e con l'ausilio di una ricerca realizzata da IPSO "Gli Italiani e la birra 2012" è emerso che è la bevanda preferita e più consumata dopo l'acqua. Da questa ricerca nasce l'iniziativa "Cosa c'è nel tuo frigo?Una birra e...", curiosando nel frigorifero dei diversi nuclei famigliari italiani si potranno cogliere gli spunti necessari per affrontare temi importanti come alimentazione e assunzione di alcol consapevole. Siamo tutti coinvolti in quest'iniziativa e sarebbe bello partecipaste anche voi! Basta andare sulla pagina FaceBook ed inserire una foto del proprio frigorifero: la vulcanica Sandra Salerno di Un tocco di Zenzero  e il pungente Chef Bruno Barbieri, osserveranno i prodotti presenti e ideeranno 12 gustose ricette, coinvolgendo tutti i partecipando con consigli e suggerimenti.

Ed ora passiamo alla nostra ricetta, perfetta per l'estate, per un aperitivo in compagnia o per iniziare una cena. "Pastelliamo"?


Ingredienti per la quantità di verdura che vedete in foto:

150g di Farina 00
1 uovo
1 bicchiere di birra
Sale
Verdura che si preferisce
Olio di Semi di Girasole

Dopo aver lavato e tagliato le verdure (noi abbiamo optato per zucchine, asparagi, melanzane, carote) assicuratevi che siano asciutte prima di immergerle nella pastella. Nel frattempo versate con il setaccio la farina in una coppa ed aggiungeteci l'uovo e la birra, mescolate ben bene con una frusta e controllate che non si siano formati grumi. Lasciate riposare in frigorifero la pastella per 20 minuti circa. Iniziate a far riscaldare l'olio in una padella e quando avrà raggiunto la giusta temperatura friggete le verdure dopo averle velocemente immerse nella pastella.


Questa è una delle varianti della frittura che preferiamo, croccante e leggera, sempre nei limiti che può raggiungere una frittura. Ovviamente ci beviamo sù una buona birra ghiacciata, la nostra bionda e ci ascoltiamo un classico: Enzo Jannacci & Giorgio Gaber con BIRRA, più che contestualizzata, eh!?





6 commenti:

  1. Ciao Francesca e Pietro!!
    La pastella alla birra mi ha sempre intrigata e la mia variante è la chiara montata a neve, senza aggiungere il tuorlo, viene meno colorata ma sofficissima!!
    Baci, alla prossima
    Doriana

    RispondiElimina
  2. Mi è già venuta voglia di birra.
    La pastella di birra è perfetta. E l'aggiunta dell'accompagnamento musicale è strepitosa. Avete pensato proprio a tutto.

    RispondiElimina
  3. Piace pure a me la pastella con la birra ,il fritto viene croccante e asciutto si ha la sensazione che sia più leggero solo una sensazione ovviamente ;) Interessante l'iniziativa di Assobirra quasi quasi vado a fotografare il mio frigo ;)

    RispondiElimina
  4. La pastella con la birra mi piace tantissimo! bellissimi e buonissime!!!

    RispondiElimina
  5. belli loro :)
    buone vacanze e grazie per i birrosi pensieri :P

    RispondiElimina
  6. Bello questo spazio, e interessante il vostro articolo :-) piacere!

    RispondiElimina