venerdì 18 maggio 2012

Nelle cucine del Four Seasons con Bon Ton


Trascorrere un Sabato mattina nella cucina di uno degli hotel più belli di Milano sarebbe stato già di per sé entusiasmante, ma farlo per seguire una lezione di cucina con l’executive chef Sergio Mei è stata davvero un’esperienza unica. A questo si aggiunge anche un’opportunità che ha reso tutto piacevolmente chic: consigli di bon ton magistralmente dispensati da Giorgia Fantin Borghi, una delle massime esperte di wedding etiquette, buone maniere e galateo.

Tutto organizzato in modo impeccabile, dal lavoro dei diversi gruppi alle pillole di bon ton della dolcissima e coinvolgente Giorgia. Un ordine ed una linearità facilmente riscontrabile anche nell’ordinario lavoro del resto della brigata dello chef Mei, che poco distante da noi lavorava per gli ospiti dell’hotel a ritmo serrato. La prima parola che mi viene in mente per descrivere questa originale lezione di cucina è ELEGANZA.



Eleganza delle ricette, della presentazione, degli ambienti, degli aneddoti raccontati dallo chef, dei consigli su come ricevere nelle proprie case dispensatici da Giorgia, eleganti addirittura gli splendidi grembiuli che ci sono stati regalati.

Tutte le foto le trovate QUI, sulla nostra pagina FaceBook.

Questo il menu preparato da tutti i partecipanti e gustato con profonda esaltazione dei sensi.

Trippette di baccalà al cipollotto fresco e misticanza in carpione



Verticale di astice



Zuppa di melanzane affumicate con capelli d’angelo alla farina di carruba, ricci di mare e cocco rapè



Brodetto di cappone di mare con pomodorini Pachino essiccati e budino di ricotta di capra e finocchietto



Parentesi su questo piatto realizzato da me e Pietro sotto l’attenta guida dell’executive chef. La preparazione della zuppa probabilmente non saremmo riusciti neanche ad immaginarla, lo scorfano era di un’intensa bontà dettata dalla sua freschezza, così come da quella di tutte le materie prime che in questa cucina si utilizzano. Il budino è semplicissimo da realizzare, vi diamo la ricetta così come dettataci dallo Chef.

240g di Ricotta di capra
QB Sale e Pepe
QB Olio EVO

Amalgamate la ricotta con l’olio, il sale e il pepe; versatela in uno stampino da flan precedentemente imburrato e cuocete in forno a 180°,a bagno maria, per 4min. Quando sarà pronto e compatto aspettate che si raffreddi prima di capovolgere gli stampini ed impiattare.

Filetto di vitello con funghi, spugnole e fegato d’oca



Strudel con albicocche, crema di vaniglia e gelato alla camomilla



Non avevamo mai prima d’ora visto come si prepara lo strudel, ne siamo rimasti affascinati. Un’abilità ed una maestria che incantano nel lavorare la sottilissima pasta che va poi ad avvolgere la frutta.

Durante la degustazione dei piatti preparati, Giorgia è riuscita ad incantarci con suggerimenti pratici su come trasformare con pochi, ma fondamentali accorgimenti una cena importante in una cena memorabile e perfetta. Lei parlava ed io prendevo appunti come ad una lezione di Diritto Privato, con molto più interesse, però! Esempio: voi sapete qual è la logica che sta alla base dell’assegnazione dei posti a tavola? Ebbene, vi suggerisco di leggere il suo blog (www.laquintafettaditorta.blogspot.it), non potrete più farne a meno. 

Anni fa io e Pietro ci siamo trovati a discutere con dei docenti riguardo l’opportunità di inserire “le buone maniere” tra le materie d’insegnamento della scuola primaria. Parlando con Giorgia abbiamo avuto la conferma di quanto sia importante questo aspetto nella quotidianità di ognuno, è la base del vivere civile e bambini che sappiamo stare educatamente a tavola non potrebbero che diventare adulti migliori. Non è un discorso che si limita a come posizionare le stoviglie sulla tavola, è un vero e proprio bagaglio culturale e nessuno meglio di Giorgia saprebbe trasmettere l’importanza di tutto ciò. Una piccola curiosità: sua nonna negli anni ’50 insegnava il bon ton alle “signorine da marito”, un’eredità che lei ha accolto attualizzandola ai nostri giorni.

Un connubio perfetto quello vissuto nella cucina dell’Hotel Four Season, cucina d’autore e bon ton. Per chiunque fosse curioso di vivere in prima persona questa esperienza abbiamo un’appuntamento da segnalarvi: il 23 Maggio (durante la Milano Food Week di cui vi parleremo prossimamente) dalle 21 alle 22,30 presso il Palazzo dei Giureconsulti in via Mercato 2 ci saranno proprio Giorgia e lo chef Sergio Mei a tenere una lezione simile a quella che vi abbiamo raccontato. L’evento è aperto al pubblico e vi consigliamo davvero di non lasciarvi scappare quest’opportunità. Nel caso non doveste riuscirci potrete frequentare il corso durante un Sabato al mese, per il calendario completo contattate direttamente

Four Seasons Hotel
Via Gesù 6, Milano
Tel 02 77081438


2 commenti:

  1. Bravi ragazzi! L'educazione portruppo ultimamente si sta perdendo, non solo a tavola e non solo da parte dei bambini.

    RispondiElimina
  2. Ops, volevo scrivere purtroppo!

    RispondiElimina