lunedì 16 aprile 2012

Cake Designer per un giorno grazie a Silovoglio


Ci sono attività da cui sono attratta ed affascinata, sono le stesse in cui mai penserei di cimentarmi per il timore di non essere all’altezza. Tra queste c’è il Cake Design o forse sarebbe meglio dire “c’era”. Ho sempre pensato che gli autori delle splendide decorazioni che più volte ho ammirato fossero dei veri artisti, che dalla pasta di zucchero riescano a creare un dolce paradiso. Qualche giorno fa ne ho avuto la conferma e per la prima volta mi sono sentita un po’ artista (nello specifico anche imbranata) anch’io.



Ho avuto l’immenso piacere e l’onore di partecipare alla tappa del “Cake Design Tour” di Carlos Lischetti, tenutosi presso il Teatro 7 qui a Milano ed organizzato dalle regine pink della pasta da zucchero, dei pizzi e dei merletti : Silovoglio.

Federica mi aveva parlato più volte del mondo del cake design con gli occhi lucidi di entusiasmo ed emozione, con quell’amore che le ha permesso di concepire insieme ad una cara amica, poi collega, una vera e propria istituzione in Italia: il Festival del Cake Design e tutto ciò che intorno ad esso orbita. Così nell’attesa di vivere in prima persona la magia del Festival, che si terrà all’hotel Sheraton Malpensa il 26/27 Maggio, mi sono fatta coinvolgere in una lezione speciale, tenuta da un vero professionista, un nome noto nell’ambiente, un’artista di cui tutti sono innamorati. Dopo aver conosciuto Carlos e aver seguito la sua lezione ho anche capito perché.



Carlos Lischetti è un famosissimo cake designer argentino che vive in Scozia, la sua abilità nel dare vita a piccoli esseri di zucchero ha davvero dell’incredibile, è riuscito a realizzare il volto di un bambino nel tempo in cui la sottoscritta stava cercando di aprire la confezione della flower paste. Ho seguito tutte le sue indicazioni, l’ho osservato ammirata, ho capito che se si vuole dare espressività ad un volto bisogna disegnare le sopracciglia lateralmente e dare un tocco di bianco alle pupille, non mi sono lasciata sfuggire neanche un minuto della mattinata trascorsa al suo corso. Sono andata via da lì ed ero fiera di me.



Ho documentato il lavoro, volevo lasciare ai posteri memoria di questa giornata e soprattutto dovevo dimostrare a Pietro di aver fatto realmente tutto da sola.

Il coniglio VAMP e il maialino con la papalina sono di quanto più artistico abbia concepito negli anni della ragione. Pensavo non sarei stata capace neanche di impastare, invece mi sono ritrovata a gongolare verso casa con le mie creazioni.




Non so se poterlo chiamare miracolo, ma so per certo che sarò grata a Silovoglio per avermi donato un momento di gloria casalinga! Non c’è persona che non mi faccia i complimenti osservando gli animaletti sulla mensola, a proposito…sono deperibili!? No perché altrimenti devo trovare il modo di imbalasamarli!


Tutte le altre foto della giornata le trovate sulla nostra Pagina FaceBook , chissà se le mie compagne di corso ritroveranno i loro coniglietti! :)

3 commenti:

  1. Mai visti coniglietti e maialini più carini e simpatici di questi che hai fatto tu ^_^ braverrima!

    RispondiElimina
  2. complimenti, ti invidio un pochino... vorrei tanto farlo anch'io.

    RispondiElimina