lunedì 6 febbraio 2012

I BIGNE’ DI MONTERSINO E I BAMBINI dell' Associazione CAF ONLUS


Iniziamo per gradi, prima la ricetta dei Bignè, presa testualmente dal libro “Peccati di Gola” di Luca Montersino (Sitcom Editore).

Ingredienti  Pasta per Bignè (circa per 30 bignè)

185 gr acqua
165 gr burro
175 gr farina 00
25 gr latte intero
270 gr uova
Un pizzico di sale



Mettete a bollire in una pentola dal fondo molto spesso: acqua, burro, sale e latte; versate tutta la farina in una sola volta e lasciate asciugare sul fuoco (vi accorgerete che è pronto quando si staccherà dai bordi lasciando una sottile patina bianca). Trasferite l’impasto in una coppa molto capiente ed incorporate poche per volta le uova (dovreste ottenere un impasto della consistenza di quello nella seconda foto).



Con l’aiuto di una sacca da pasticcere modellate i bignè su teglie imburrate e cuocete in forno a 220°C. Farcite i bignè pronti e raffreddati come desiderate, noi abbiamo usato panna e crema e cioccolato fondente fuso per la decorazione.



Perché questa ricetta? Perché abbiamo pensato che per 30 bambini da 3 ai 12 anni uno dei dolci più invitanti e divertenti da mangiare sarebbe stato proprio questo e farcire con loro i bignè è stato uno dei momenti più belli! Ora vi racconto….

Qualche mese fa, per caso, ci siamo ritrovati sul sito del,'Associazione CAF ONLUS (Centro di aiuto al bambino maltrattato e alla famiglia in crisi), conoscevamo già questo centro grazie alle numerose campagne mediatiche di sensibilizzazione, ma non ne eravamo mai entrati direttamente in contatto. Dal 1979 qui ci si dedica con amore alla cura e al recupero del bambino maltrattato e allo stesso tempo ci si occupa della famiglia maltrattante. È strutturato sotto forma di tre piccole comunità residenziali (Elfi, Folletti e Gnomi: vi assicuriamo che anche sul citofono ci sono questi nomi!) dove sono accolti in tutto 30 bambini circa, seguiti da educatori, psicologi, neuropsichiatri, assistenti sociali, pediatri e pedagogiste.

I bambini che abbiamo incontrato sono stati tutti allontanati dalle famiglie di origine su decreto del Tribunale dei Minorenni, in seguito all’accertamento di sospetto abuso sessuale, maltrattamento fisico e psichico, trascuratezza o abbandono. Sono nel Centro per ritrovare la serenità, per riuscire a riprendere in mano la propria vita alla ricerca di una “normalità” che li faccia diventare adulti.

Curiosando nelle diverse sezioni del sito abbiamo trovato il link “Il cuoco della Domenica”, ebbene: la cuoca che quotidianamente si occupa dell’alimentazione dei bambini ha la Domenica come giorno di riposo, così Elfi, Folletti e Gnomi proprio nel giorno di festa aspettano adulti volenterosi che cucinino per loro. Potevamo lasciarci scappare questa occasione? Assolutamente no! Inviamo la mail, veniamo ricontattati dalla dolcissima Francesca dell'Ufficio raccolta fondi e fissiamo il giorno. Cucineremo per loro!

Abbiamo passato davvero tanto tempo a pensare quale sarebbe potuto essere il Menu più adatto, pensa e ripensa siamo arrivati alla banale conclusione che per i bambini i piatti più appetitosi sono quelli più semplici. Alla fine abbiamo optato per Fusilli con crema di zucca e pancetta affumicata, pollo alla pizzaiola con gateaux di patate e bignè come se piovesse!

Possiamo anche provare a riorganizzare le idee per dirvi cosa abbiamo provato, ma non credo riusciremmo a rendere la grandezza e l’importanza delle ore trascorse all'Associazione CAF, abbiamo ancora gli occhi dei bambini impressi nella mente, i dolcissimi sorrisi dei piccoli senza i denti davanti, i complimenti per quel piatto di pasta che nonostante la presenza della zucca è piaciuto e poi le parole, gli abbracci e i saluti.

Il tempo trascorso con loro è stato sicuramente quello che abbiamo investito meglio lo scorso anno, ci siamo ripromessi di tornare, di aiutare anche solo con un messaggio, con la diffusione di una campagna per la raccolta fondi che si sa, non basta mai.

Se avete voglia di aiutare anche voi il CAF ONLUS trovate tutte le informazioni sul SITO e sul PROFILO FACEBOOK o sulla PAGINA FACEBOOK. A volte basta davvero poco e un sorriso può illuminare la giornata, sempre!



10 commenti:

  1. complimentiiiiiiiiii!! perfetti!

    RispondiElimina
  2. Golosissimi e vi sono usciti splendidamente!!!

    RispondiElimina
  3. che cosa splendida avete fatto, chissà che giornata emozionante è stata !!!!
    Vado a sbirciare sul sito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata davvero una giornata memorabile , speriamo davvero di poter replicare prestissimo!

      Elimina
  4. per ora tra i blog vedo molta gente che fa dolci di montersino e a dire la verità mi avete fatto diventare curiosa, dato che ancora non ho un suo libro...mi sa che più tardi lo compro!!!!passate a trovarmi spero di essermi rimessa in forze per scrivere di nuovo..baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che passiamo a trovarti! :) Acquista il libro di MOntersino, non te ne pentirai ;) Per farti un'idea dai una sbirciata alle ricette on line..te ne convincerai immediatamente! Buona Giornata!

      Elimina
  5. Stavo proprio cercando la ricetta dei bignè e sono capitata qui :)
    hanno un aspetto splendido questi!!
    ne approfitto per invitarvi al primo food contest del magazine Donna In, in palio ci sono dei premi offerti da PAVONIdea, è aperto a tutte le food blogger e ci farebbe piacere avervi tra noi!
    Vi lascio il link:
    www.donna-in.com/2012/02/1-food-contest-di-donna-in-sfizia-delizia/

    Vi aspettiamo :)
    Grazie, un abbraccio

    RispondiElimina
  6. bambini si diventa.. ebbene si'. Dovrebbe essere la cosa piu' natural edel mondo, essere bambini, fare i bambini. evidenteente purtroppo non lo e'.
    qst e sperienza vi fa onore.
    e poi i bigne'.. bigne' come s epiovesse!!!! hahahah cia' che faccio la danza della pioggia allora!
    ma.. le uova.. io fo ad occhio! spero vengano lo stesso.. e farcirli? non ho la siringa, da psticcere, mha in quelche modo faro, magari li ricopro solo di cioccolato... taaaanto cioccolato!

    RispondiElimina
  7. Ciao Francesca, ti ricordi di me, vero? Ci siamo conosciute nella zona Tisane & Relax martedì scorso allo Sheraton Malpensa ... dovevo lasciarti il mio bigliettino ma poi mi è sfuggito !!! Eccomi qui, per dirti che le tue parole hanno rispecchiato quello che ho provato quando durante le vacanze di Natale sono stata in un centro di accoglienza bambini vicino a casa. Ho preparato con loro una gustosa merenda ed una torta per gli 8 anni di una bambina ... E' stato un pomeriggio carico di emozioni ... A presto Carolina

    RispondiElimina