giovedì 8 dicembre 2011

BIGNE' DA APERITIVO


Guardando fuori dalla finestra mi verrebbe da pensare che sia il giorno di Pasquetta e non l’8 dicembre. Neanche nei più radiosi giorni invernali trascorsi a casa dai miei durante l’adolescenza ho mai vissuto un’Immacolata così “luminosa”, con una giornata splendida e soprattutto CALDA ! Cediamo al luogo comune? Non ci sono più le mezze stagioni e, aggiungo, neanche le stagioni protagoniste. A dir la verità questo sconvolgimento climatico ci spaventa, ma non ci dispiace. Odio il freddo, non trovo stimolante la montagna e vivere Milano baciata dal sole è sempre una gioia.

C’è solo un dettaglio che mi fa diventare malinconica…la mancanza di pettole e baccalà mangiati proprio in questa ricorrenza! Per i pugliesi fuori sede non sarà difficile immedesimarsi in quello che sto evocando; probabilmente nei prossimi giorni rimedieremo e sarete i primi a saperlo.

Oggi, invece, ci concediamo uno stuzzichino allettante e divertente: il bignè della festa! Nulla di dolce, nonostante l’aspetto possa ingannare, solo il delicatissimo sapore del prosciutto cotto che contrasta amabilmente con la riduzione di aceto balsamico. Una delizia!

Auguri a tutti, credenti e non, per questo giorno di festa che annuncia ufficialmente l’inizio delle feste natalizie e che riporta ai profumi e sapori dell’infanzia, almeno per un po’.  

Francesca



Per la pasta choux dei bignè :

250 g di acqua
150 g di farina 00
100 g di burro
1 pizzico di sale
4 uova intere medie

Versate in una casseruola l’acqua e il burro tagliato a pezzi, lasciate sciogliere il tutto e appena il composto inizia a bollire versate con un solo gesto tutta la farina e iniziate a girare energicamente, togliendo la pentola dal fuoco. Dovete ottenere “una palla d’impasto” omogeneo.

Rimettete il composto nella casseruola sul fornello con fiamma bassa e mescolate fino a quando sul fondo non si sarà formata una patina biancastra. Spegnete il fuoco e mettete l’impasto in una coppa per farlo raffreddare completamente.

Prendete le uova a temperatura ambiente e aggiungetene una per volta all’impasto raffreddato, mescolando un altro uovo solo  quando il precedente non sarà completamente assorbito.

A questo punto l’impasto sarà pronto, usate una sac a poche e realizzate le forme che preferite (oggi i bignè) sulla teglia ricoperta da carta antiaderente da mettere in forno. Infornate a 220° modalità statico per 15 min e per altri 10 min a 180°. A cottura terminate lasciate i bignè in forno con lo sportello aperto per altri 15/20 min.

Abbiamo riempito i nostri bignè con una mousse di Prosciutto cotto molto personale, ecco gli ingredienti:

200gr di Prosciutto cotto (il nostro Ferrarini)
100g di ricotta di pecora
Un cucchiaio di panna da cucina
Polvere di Noce moscata

Inserite nel boccale del robot da cucina il Prosciutto cotto e tritatelo finemente, aggiungete gradualmente la ricotta, il cucchiaio di panna e la polvere di noce moscata (a vostro piacere);  continuate a frullare fino a quando non otterrete un composto omogeneo che potrete inserire nella sac a poche per riempire i bignè ormai raffreddati.

Ed infine li abbiamo guarniti con la riduzione di aceto balsamico

versate mezzo bicchiere di aceto balsamico di Modena IGP (il nostro Ferrarini) in un pentolino con un cucchiaio di miele d’acacia; fate scaldare il tutto fino a quando non otterrete una crema densa.



Non vi abbiamo indicato la quantità dei bignè che potete ottenere con queste dosi perché pensiamo dipenda da…voi! Scegliete di che dimensione realizzare questi piccoli stuzzichini ed adeguate di conseguenza le quantità di mousse per la farcitura. Alla prossima!

Ci beviamo su Opera Blanc de Blancs Metodo Classico







8 commenti:

  1. Ciao! eh si..a sentire il sole di oggi, neppure sembra siamo in dicembre! ecco..la ghiacciata qutesta notte non è certo mancata qui da noi :-)
    Proprio sfiziosi questi bignè: un'idea per un antipasto diverso e originale!
    baci baci
    manuela e silvia
    Spizzichi & Bocconi

    RispondiElimina
  2. Anche qui fa' quasi primavera!
    Belli i vostri bignè!
    Vi aspettiamo per partecipare al nostro contest, ci farebbe veramente piacere!

    RispondiElimina
  3. Troppo belli questi bignè..complimenti!!

    RispondiElimina
  4. Fantastico!! Non avevamo mai pensato di farli con una mousse salata all'interno, che meraviglia!
    Complimenti per l'idea!
    bau bau

    RispondiElimina
  5. che buoni farciti salati.. ottimi!

    RispondiElimina
  6. Adoro i bignè salati!!!!! e hai ragione fà proprio caldo, oggi poi si stata senza giacca! baciii

    RispondiElimina
  7. Splendidi questi bignè salati, complimenti ragazzi!!!!!

    RispondiElimina
  8. che buoniiiiiii

    io le canzoni che postate non le conosco quasi mai #outing

    ahahaahahahahah

    RispondiElimina