giovedì 4 agosto 2011

Sapore di Casa: Cozze e Fagioli Cannellini


Una delle ricette della tradizione pugliese, un primo che si gusta in tutte le stagioni e di cui se ne può esaltare il sapore quando si hanno a disposizione cozze nere "d’eccellenza".

Questa ricetta ci piace, ci ricorda la nostra terra, basta il profumo delle cozze nella casseruola con la salsa a donare all’aria un’atmosfera per noi rassicurante. La facilità nella realizzazione permette di proporla per una cena improvvisata o quando la voglia di stare ai fornelli viene meno, senza rinunciare alla possibilità di riscontrare il favore di grandi e bambini.

Siamo in vacanza in Puglia dalle nostre famiglie da alcuni giorni e questo piatto è il nostro augurio perchè trascorriate delle ferie rigeneranti, rilassanti, serene e all'insegna della buona cucina...che non guasta mai! 




Ingredienti per 6 persone:


500g di spaghetti trafilati al bronzo
1kg di cozze nere tarantine
500g di pomodori pelati (i nostri sono auto-prodotti)
400g di fagioli cannellini (dopo almeno 10h di ammollo, cotti in abbondante acqua con alcune foglie di alloro e salati a fine cottura)
1 spicchio d'aglio
Olio Extravergine d'oliva
Prezzemolo
Pepe nero
Sale


In una padella versate una discreta quantità di olio extravergine d’oliva (spetta a voi decidere quanto..) e soffriggete l’aglio finemente tritato, aggiungete i pomodori pelati tagliati a pezzettini e coprite con un coperchio. Quando l’olio sarà "colorato" da riflessi rossi (dopo circa 3-4 minuti) aggiungete  le cozze ben pulite  ed attendete che si aprano.






Preparati precedentemente i fagioli cannellini, terminatene la cottura fino a quando non saranno  tanto morbidi da poter essere frullati agevolmente. E' possibile lasciarli interi, noi amiamo la cremina dal sapore delicato che contrasta con le cozze.
Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolate gli spaghetti ancora al dente e  saltateli con il sugo di cozze ed un'abbondante spolverata di pepe nero. Controllate il sapore e se necessario aggiungete del sale.


Su un piatto ampio stendete un letto di crema di cannellini e sopra di esso adagiate un nido di spaghetti, guarnite con il prezzemolo tritato.






La ricetta è la stessa che orgogliosamente abbiamo proposto nel Menu della Puntata di 12 di Fuori Menu a cui abbiamo partecipato e che..abbiamo vinto! ;)




...chiaramente ad accompagnare il piatto un bianco pugliese.
Donna Lisa 2009 di Leone De Castris (Malvasia Bianca IGT)




 
Vi salutiamo con una canzone di Max Gazzè con il cui concerto lo scorso Sabato abbiamo iniziato la nostra estate 2011 in Puglia.




24 commenti:

  1. che squisitezza!!! i fagioli cannellini devono abbinarsi perfettamente con il sapore delle cozze!!! sì, mi pacciono proprio questi spaghetti! ;)

    RispondiElimina
  2. che meraviglia!la mangerei anche ora alle 9 del mattino!

    RispondiElimina
  3. che chiccheria! i pomodori autoprodotti sono un'invidia sana! bellissima presentazione. baci

    RispondiElimina
  4. L'hi vista la vostra puntata in replica qualche settimana fa !!!

    Questo piatto è una MERAVIGLIA !! Godetevi l'adorata Puglia

    Un bacione

    RispondiElimina
  5. complimenti sia per la vittoria che per l'aver voluto condividere con noi un piatto così speciale, perchè ogni cosa che fa parte delle nostre origini e della nostra tradizione è speciale. condividere queste cose è un regalo magnifico, per cui grazie cari e buone vacanze

    RispondiElimina
  6. Che buono, con tutti i sapori della Puglia, una terra che adoro in ogni suo aspetto!!

    saluti!

    RispondiElimina
  7. Ciao Ragazzi, sto per arrivare in Puglia, e qualcosa mi dice che tornerò ingrassata di qualche kg!!!! :)
    Ottima questa pasta, cozze-legumi è un abbinamento perfetto :)

    RispondiElimina
  8. Ottimo questo abbinamento! Mi piace!

    RispondiElimina
  9. Anche voi cozze? Io le ho riscoperte da poco, grazie ai miei suoceri Molisano/Pugliesi ed ai meravigliosi mitili che si possono trovare laggiù...peccato che adesso fino ad ottobre, nisba! Ma ho il ricordo dell'ultimo piatto postato, che mi risogno la notte...come queste vostre cozze sposate a delicatissimi cannellini. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  10. Piatto gustoso, vino delizioso e musica eccellente! cosa si vuole di piu':-) ciao

    RispondiElimina
  11. Bravissimi un sapore mediterraneo tutto Pugliese!! :P

    RispondiElimina
  12. Ogni volta che passo da voi respiro aria di casa... Di sole, mare e jentu :-D
    Buone vacanze, ragazzi! Me la sto godendo anch'io... nel mio Salento, ovviamente!

    RispondiElimina
  13. Che piatto decisamente gustoso ricco di sapori che ci riporta al profumo delle terre del sud...mi sa che lo segno subito!!baci,imma

    RispondiElimina
  14. complimenti per il blog,molto ben fatto e soprattutto per la vostra cucina!
    Lu

    RispondiElimina
  15. Le cozze coi cannellini stanno a meraviglia e l'idea di fare una crema di fagioli da accompagnare agli spaghetti la trovo geniale. ecco, sarei anche pronta con la forchetta da infilare in quel piatto invitantissimo :D!
    Buone vacanze ragazzi, a presto

    RispondiElimina
  16. bene bene, un nuovo blog pugliese e molto carino... godetevi le ferie, mentre io mi prendo un piatto di spaghetti ;))

    RispondiElimina
  17. Ma che bella questa idea1 invece delle solite olive, hai aggiunto un ingrediente poco comune, come i cannellini! siamo d'accordo sull'idea di non ridurli a cremina...
    Te la copieremo!!
    bacioni

    RispondiElimina
  18. Ci credo che abbiate vinto con questo piatto, è fantastico! Conosco la versione di cozze e fagioli come antipasto, ma non come primo, ora ho scoperto qualcosa di nuovo!
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
  19. Ehy ma complimenti ragazzi!!!! Che bella vittoria! Siete stati bravissimiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  20. mi ha fatto moltlo piacere conoscere una ricetta tipica come questa che unisce pesce e legumi abbinati con la pasta

    RispondiElimina
  21. ..i piatti della tradizione riescono sempre a garantire mille successi! ;)
    Buone Vacanze a tutti***

    RispondiElimina
  22. che bontà e complimenti per il successo
    A.

    RispondiElimina