sabato 4 giugno 2011

EFFETTO GORDON RAMSAY

Gordon Ramsay...lui si che è un grande!
Arriva in un ristorante sull'orlo del fallimento ed insulta chi ci lavora (e spesso non possiamo dargli torto..); chi si becca gli insulti ad un certo punto minaccia di andarsene, poi torna, poi viene costretto (giustamente) a lavare tutta la cucina ed infine deve rilanciare il suo ristorante ripartendo dal menù proposto dal mitico Chef, che, nella maggior parte dei casi, prevede: un soufflè, un trancio di salmone alla griglia, delle costolette d'agnello e del petto d'anatra...bella idea il petto d'anatra! Andiamo a comprarlo, stasera ci guida lui!

Per due persone di buona forchetta ci serve:

1 Petto d'anatra da circa 400g (oggi da noi era anche in offerta ! ;) )
1 noce di burro o poco meno
½ cipolla bianca tritata
66 cl di birra chiara
rosmarino
salvia
sale
Carote baby
Aceto balsamico
Zucchero
Olio extravergine d'oliva

Cospargete il petto d'anatra dal lato della pelle con salvia e rosmarino.
In una padella antiaderente con i bordi bassi fate sciogliere il burro ed adagiate il petto d'anatra dal lato della pelle, in modo da renderla croccante lasciandola soffriggere per una decina di minuti.
Aggiungete la cipolla tritata e quando inizia a soffriggere rivoltate il petto, dopo un paio di minuti aggiungete un po' di birra e coprite con un coperchio.
Man mano che la birra evapora aggiungetene dell'altra e continuate la cottura a fuoco vivace, senza girare.



Nel frattempo procedete con la preparazione delle carotine.
Fatele saltare in una padella con dell'olio d'oliva, aggiungete l'aceto balsamico ed una spolverata di zucchero; fate cuocere per alcuni minuti ( NB : nella foto finale potete vedere di che colore sono diventate..non sono mini wurstel, sono proprio le carotine! )

Carotine con il lancio dello zucchero!


Torniamo alla preparazione principale..
Dopo circa una mezz'ora la birra dovrebbe essere finita (se non ne avete bevuta durante la preparazione).
A questo punto eseguite 3-4 incisioni per far defluire il liquido di cottura e controllate che l'interno del petto abbia un colore rosa vivace. Continuate la cottura fino al livello desiderato (ricordando che si consiglia di mangiarlo al sangue), successivamente adagiate il petto su un tagliere e ricavate delle fette spesse circa un dito, fatele insaporire nel sughetto saltandole in padella per un minuto e salando secondo i gusti.
Servite le fette su un letto di insalata e adagiate accanto le carotine.
Un piatto leggero (se non si mette più di una noce di burro), saporito e profumatissimo.
Come primo esperimento non è stato affatto male..stasera mi sento un po' Gordon anch'io!
P.


Abbiamo pasteggiato con il Sauvignon SANCT VALENTIN



Colonna sonora inizio anni '90 
 
Questo secondo era delizioso:le foto non rendono giustizia, non siam riusciti ad "imbellettare" il petto d'anatra..


48 commenti:

  1. Colgo l'occasione per farvi tantissimi complimenti per le vostre ricette corredate da tanti consigli e belle foto. A presto

    RispondiElimina
  2. Grazie mille per i complimenti che ci hai riservato, è uno stimolo per continuare, sempre meglio! ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao Francesca grazie e crepi il lupo, vi seguo con curiosità, buon we anche a voi. Scusa la memoria ma Gordon Ramsey è lo chef di hell kitchen? che ulula e insulta tutti? PEr me la cucina è un luogo di totale relax e attività anti stress non potrei neanche mai aprire un uovo davanti ad uno come lui!!!poi sarà grandissimo nelle sue qualità culinarie non lo metto in dubbio...ma...

    RispondiElimina
  4. Sì sì ..è proprio lui! ;) Neanche noi reggeremmo lo stress, figurati che già durante la puntata di Fuori Menu Pietro stava impazzendo con Sebastiano che in confronto a Gordon è tranquillissimo! ;)
    Più che altro sono carini i format e poi lui, boh..considerati i riconoscimenti sarà sicuramente un guru ! =)

    RispondiElimina
  5. Gordon Ramsay mi fa quasi ridere!!! sarò bravissimo ma ormai è entrato troppo nel personaggio "strafottente", sembra quasi Gioele Diz quando faceva l'automobilista arrabbiato!!!!
    cmq scherzi a parte questo petto d'anatra deve essere proprio buono e tenero...non l'ho mai fatto ma me ne avete fatto venire voglia!!! ;)

    RispondiElimina
  6. Ciao, anche io adoro Gordon, poi che dire di questa ricettina davvero da rifare al più presto, bravi bravi, alla prossima.

    RispondiElimina
  7. Ciao ragazzi... questa ricetta è bellissima!
    Ultimamente sto iniziando ad apprezzare anch'io questo chef!
    Un bacio pieno di sole da Brindisi ; )

    RispondiElimina
  8. Se mi pagassero quanto pagano lui potrei sforzarmi a diventare anche peggio ;)
    Il petto d'anatra non lo avevo mai cucinato...se si fa abbrustolire per bene la pelle diventa buonissimo!
    Mi scuso in anticipo se qualche passaggio nelle ricetta non è chiaro. Improvviso molto e spesso non mi ricordo cosa ho fatto!
    Saluti pieni di pioggia da Milano!!!
    P.

    RispondiElimina
  9. anche a me piace tantissimo quella trasmissione anche se a volte alcuni atteggiamenti teatrali potrebbe anche risparmiarseli, ma fanno parte del personaggio :-) un piatto sciccoso e goloso non ho mai mangiato il petto d'anatra proverò :-) felice anche di avervi scoperto! buona domenica Ely

    RispondiElimina
  10. Anche a noi piace! Complimenti per la ricetta! Deliziosa !

    RispondiElimina
  11. Grazie di cuore e Buona Domenica a Voi! =)

    RispondiElimina
  12. Complimenti per il piatto sublime, un autentico manicaretto!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Complimenti da leccarsi i baffi e bella la presentazione...
    Ciao

    RispondiElimina
  14. Bravi ragazzi, fa' piacere condividere ricette regionali,tipo le orecchiette, sono stato in Puglia piu' volte ed è veramente magica...
    Un abbraccio dal caldo sud,
    Marco & Barbara :))

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia! Ammetto di non aver mai mangiato il petto d'anatra...devo recuperare! Anche io guardo i programmi di Gordon Ramsay!
    Vi seguo!
    A presto.

    http://pasticciaredivertendosiincucina.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. Grazie mille per la visita..contraccambio con piacere.


    molto chic questo piatto..complimenti.


    ciao a presto.

    RispondiElimina
  17. Grazie per la visita ;-) ricambio con piacere e mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori...d'ora in poi ti seguo :-) Ottima questa ricetta....stavo giusto guardando Gordon Ramsay :-D

    RispondiElimina
  18. Hi, this is my first time here and I am your new follower now. Loved the post on the duck breast. All the ingredients go on very well with this!!

    RispondiElimina
  19. ammetto che guardo poco la tv, ma gordon ramsey lo cosnosco ovvio :)
    ottimo questo petto di anatra, bello porfumato, mi piace! :P

    RispondiElimina
  20. Adoro Gordon da una vita ormai...ho vissuto 10 anni in uk...e lavoro ancora li quindi guardavo i suoi programmi da tantissimo!!! E' bravissimo e onesto...certo un po rude...ma e' proprio questo che mi affascina... Buona l'anatra cucinata in questo modo, complimenti!!!

    RispondiElimina
  21. La figura di Gordon riesce sempre a suscitare pareri contrastanti..sarà questa la sua grandezza!? Una cosa è certa: quando si percepisce la passione per quello che si fa ( e lui per la cucina ne ha davvero tanta! ) non si può che diventare un esempio positivo!

    Grazie a tutti e Buona Domenica, da una Milano sommersa dalla pioggia! =)

    RispondiElimina
  22. questa ricetta di gordon non l'ha conoscevo e me la appunto assieme alle altre che prendo al volo nelle sue trasmissioni e la rifarò. c'è da dire che quell'uomo è veramente un tornado, dopo che è passato non si può far altro che rimboccarsi le manie ricostruire tutto e sì insulta e sbraita ma in quella sua maniera brusca mostra e da tanta della sua passione.
    Scommetto che se vede questo piatto e lo assaggia arriva subito una proposta di collaborazione con lui. Baci, complimenti alla bravura e buona domenica

    RispondiElimina
  23. Gordon mi piace per essere diretto e perchè senza timore esprime la sua idea così come meglio ritiene. Non ho mai cucinato il petto d'anatra ma questa potrebbe essere una ricetta carina per provare! Ci siamo aggiunte come vostre sostenitrici così continuiamo a seguirci.
    A presto!

    RispondiElimina
  24. Ciao, che piacere ricevere dei complimenti da miei compaesani, sono pugliese anch'io! Sono contenta che la mia simil favoletta vi sia piaciuta! Ho sbirciato un pó tutte le vostre ricette, siete davvero molto bravi perché oltre a sembrare buone hanno un aspetto fashion e sfizioso! A presto!

    RispondiElimina
  25. Gordon è molto bravo anche se lavorare con lui mi darebbe un po' i nervi perchè amo la tranquillità e godere i rumori della cucina.il petto d'anatra...seemplicemente lo adoro e questa ricetta è molto interessante!

    RispondiElimina
  26. Piacere di conoscervi!!!!E' molto interessante questo blog...squisita questa ricetta...e tutto il resto....mi sono aggiunta ai vostri lettori fissi ...buona vita e buona cucina<!!!!

    RispondiElimina
  27. @Stefania: la ricetta non la conoscevi perchè l'ha improvvisata Pietro..direi che l'esperimento, però, è riuscitissimo: Gordon sarebbe fiero di lui!

    @B.B.Girsl: ritrovare i pugliesi tra i food blogger ci fa sentire sempre un po' a casa, nonostante la "prepotenza" di Milano ;)

    @AmicheCuoche, Lucy, Graal77: grazie mille per essere passate, è un piacere avervi qui! ricambiamo con entusiasmo la visita!

    Buona Giornata a tutti e Buon inizio settimana!
    F.

    RispondiElimina
  28. Prima di tutto complimenti per lo splendido blog: ora vi seguo anche io, così non rischio di perdermi le vostre prossime realizzazioni!
    Mi piace l'anatra, ma non ho mai cucinato il solo petto: potrei cominciare davvero con questa ricetta, ari-complimenti!
    In quanto a Gordon Ramsay, sono davvero contenta che il suo "Cucine da incubo" sia realizzato all'estero: non riuscirei a mettere mai più piede in un ristorante di quelli visti in trasmissione, nonostante il suo salvifico passaggio!

    RispondiElimina
  29. due pugliesi a Milano???..ma pugliesi di dove??
    okkei non posso mollarvi..vi ho trovati grazie alla vostra cortesia e quindi mi unisco all'allegra brigata che vi segue...mumble mumble mi sa che ne vedrò delle belle da voi!! ^_^
    naturalmente ..tanti baci ....pugliesi *_^

    RispondiElimina
  30. Bellissima questa nuova veste! Da grafica apprezzo! Mi piace!!!! Mi unisco e concordo con voi su Gordon, è un grande, lo adoro!!!!!!!

    RispondiElimina
  31. @Barbara & Anna: vi ringraziamo tantissimo! ;)

    @Kiaraaaaaaa: non immagini il piacere di ricevere il tuo apprezzamento da esperta ;) Siamo "autodidattissimi", ci occupiamo di ben altro nella vita e abbiam vissuto gioie e dolori della grafica in questo week end!! =)

    RispondiElimina
  32. accccc... sono vegetariana. Secondo voi: carotine senza petto d'anatra? Grazie per le belle parole che avete lasciato tra le mie pagine, buone creazioni a voi!

    RispondiElimina
  33. Ottima ricetta, mi svelate il segreto per avere tutti questi followers???

    ;)))

    un abbraccio
    cris

    RispondiElimina
  34. mmm io adoro gordon! e qui m'è già venuta fame! ciao francesca grazie di essere passata da me! ricambio e vi seguo con molto interesse! :)


    ale*cupcaketales.blogspot

    RispondiElimina
  35. Gordon Ramsay è uno spettacolo, ma cosa darei pur di vedere in azione chi lo ha fatto piangere, ovvero: Marco Pierre White, suo maestro assoluto :-DDDD

    Riuscite ad immaginare la scena?

    (felice di aver scoperto il vostro blog ;-))

    RispondiElimina
  36. il petto d'anatra nn l'ho mai mangiato..chissà se si trova nelle normali macellerie qui intorno. Le carotine fatte cosi ve le rubo subito!! Grazie per ic omplimenti per la torta!

    RispondiElimina
  37. Mi sono unita anche io con piacere! Anche per me Gordon Ramsey è un MITO!!!! Adoro soprattutto Hell's Kitchen :) E il petto d'anatra sembra proprio sublime!!!

    RispondiElimina
  38. ...ho deciso...voglio le rughe come quelle di Gordon!
    Grazie a tutti per il sostegno e per la fiducia.
    P.

    RispondiElimina
  39. ma siete proprio dei fichi!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  40. Carinissimo blog! Grazie della visita. Vi seguo anche io da oggi...amo le ricette pugliesi a Milano...

    RispondiElimina
  41. per i due pugliesi hip hip hurrààààààà!!!!!! Questa ricetta è da meditazione!

    RispondiElimina
  42. magnifica una gran bella preparazione, ramnsay è ramsay :-))

    RispondiElimina
  43. @Pellegrini: ci avete fatto troppo ridere..ci sentiamo fichiiiiiiissimi! Ahahahahah! =)

    Grazie a tutti davvero, con entusiasmo cresciamo "bloggamente parlando" anche grazie a voi!

    Buona Giornata!

    RispondiElimina
  44. Che tipo Gordon Ramsay... ottima la vostra anatra, e poi mi fa impazzire la foto delle carotine con il lancio dello zucchero... complimenti!
    Buona giornata, Valentina

    RispondiElimina
  45. Gordon Ramsey è particolarissimo. Urla, si agita, strepita, però si vede che è un ruolo che sostiene. Vedo poco la televisione, ma qualche programma con lui, sul digitale, lo guardo volentieri.
    Non ho mai mangiato l'anatra, mi piacciono tantissimo le vostre carotine.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  46. Buona Giornata a Voi, Giovanna & Valentina! =)

    RispondiElimina
  47. ahahahah mi chiedo come mai nessuno l'abbia mai picchiato..(fino ad ora!!!) :D seguo anche io il programma, alcune volte mi fa venire la voglia di non mangiare mai più nei locali :S

    RispondiElimina
  48. grammm...questa bella ricettina me la pinno subito!!!!

    RispondiElimina