lunedì 30 maggio 2011

LE ORECCHIETTE CHIC

Ci siamo divertiti come matti, abbiamo sbizzarrito la nostra fantasia. Uno a strascinar orecchiette e l’altra ad arrampicarsi sul cornicione del terrazzino alla ricerca della luce giusta; lui con lo spiedino ad inforcare polpettine mignon e lei che ne rubava manciate negl’attimi di distrazione.

Il pranzo della Domenica è stato dei più classici: orecchiette al sugo con le polpette. Siamo tradizionalisti e non ci separiamo mai dalla nostra “pugliesità”… ma viviamo a Milano da parecchi anni e qui il finger food è un’istituzione. E allora: perché non unire i due aspetti? 

Il risultato lo potete vedere…ovviamente questo era l’antipasto…il meglio è venuto dopo, stessi ingredienti, ma porzioni notevolmente diverse! 


Ingredienti per 4 persone:

400gr di orecchiette fresche ( La realizzazione la trovate QUI! )
500ml di passata di pomodoro
150gr di carne trita di bovino
150gr di carne trita di maiale
20 gr di pecorino grattugiato
20gr di parmigiano
2 uova
50gr di pan grattato
1 spicchio d’aglio
Prezzemolo
Basilico
1 cipolla bianca
Olio extravergine di oliva
Cacio ricotta
Sale
Vino bianco

Iniziamo con la preparazione delle polpette.

In una coppa sufficientemente capiente posate tutta la carne trita e salatela secondo la vostra preferenza, irroratela con una spruzzata di vino bianco.
A questo punto aggiungete lo spicchio d’aglio e il prezzemolo finemente tritati, le uova, il pecorino, il parmigiano e il pane. Amalgamate bene il tutto e lasciate riposare per 20min circa.
Quando l’impasto risulterà compatto iniziate a realizzare le polpette della dimensione che volete, lavorandole con le dita unte di olio.



Fate dorare in una casseruola con i bordi alti la cipolla, versate la salsa di pomodoro diluita con un bicchiere di acqua e portatela ad ebollizione, immergete delicatamente le polpette e fate cuocere a fuoco lento per circa un’ora; regolate il sale secondo i vostri gusti.

Nel frattempo lessate le orecchiette in abbondante acqua salata, scolatele e impiattate condendole con il sugo. Aggiungete una spolverata di cacio ricotta ( noi abbiamo usato quella di capra ) e delle foglie profumate di basilico. Così è Domenica!

Questo è stato il piatto principale del pranzo, ma l’antipastino l’abbiamo servito come vedete nelle foto e l’unica differenza nel procedimento è che le polpettine le abbiamo fritte. E' stato divertente usare polpettine e orecchiette per "fare la scarpetta" nel sugo!

Vi ricordiamo che potete seguirci anche su FaceBook alla pagina di SingerFood & Chiccherie  e che potete unirvi al nostro blog dal box sopra "Unisciti a questo sito" (che vi appare ricaricando la pagina..ahimè blogger non ha ancora risolto il loro problema!)


Per la preparazione delle nostre orecchiette ci siamo lasciati trasportare dalle voci di 
ELISA & ANTONY in Forgiveness



62 commenti:

  1. Una settimana fa ho provato a fare la pasta fresca. Ok, l'impasto. Ma "strascinare" le orecchiette è troppo difficileeee!!! Sob.

    RispondiElimina
  2. uhmhmhmhmh... molto chic!!!! ;-)

    RispondiElimina
  3. interessanti queste polpette mignon ;)) e la presentazione e' perfetta ;)) bravi

    RispondiElimina
  4. @Pina: dai..credo in te: ce la puoi fare! Vivi a Roma, ma non dimenticare le tue origini!!! Ahahah! E' solo questione di esercizio, vai al post sulla realizzazione! ;)

    Grazie Kiara e Grazie Cris :) Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. ma che meraviglia di piatto e soprattutto complimenti per la presentazione, davvero chic!!! o fashion per usare una "mia" parola! bravissimi!!! ;)

    RispondiElimina
  6. Grazie Glo! =)
    Che ci abbiniamo!? Un tacco 12 di Miu Miu rosso?
    ;) Buona settimana!
    A presto
    Francesca

    RispondiElimina
  7. Piacere di conoscervi!! anche a me capita spesso di arrampicarmi da qualche parte a cercare la luce giusta!! cmq complimenti per il blog e per le ricette, a presto

    RispondiElimina
  8. Comolimenti le vostre orecchiette sono veramente Chic!!! grazie per aver partecipato al mio contest, ho già inserito la vostra ricetta! vi aspetto con altre ricette per il fuori concorso. Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  9. Ottima la preparazione e le foto sono da rivista!! compliemnti :)

    RispondiElimina
  10. Grazie mille ragazze! =)
    Sto già pensando dove posso arrampicarmi per le prossime foto! ;)
    Buona giornata!
    Francesca

    RispondiElimina
  11. Chic?!?!? Tres Chic ^__^ Davvero bellissima la presentazione, complimenti.

    RispondiElimina
  12. Caspiterina che ricettine sul vostro blog!!
    Non vi risparmiate proprio nulla eh!
    Siete bravissimi!
    A presto! :-)

    RispondiElimina
  13. Versione davvero originale di un classico!!! E la presentazione è davvero scenica e raffinata! Complmenti sinceri!

    Vi aspetto con altri chiccosissimi bicchierini ;)

    A presto
    Minù del blog Il Goloso Mondo di Minù (blogger non mi fa lasciare commenti col mio ID)

    RispondiElimina
  14. Grazie Minù...speriamo di riuscire a realizzare altre finger chiccherie!

    RispondiElimina
  15. Evviva i Pugliesi!!!
    Lo sono anche io e adoro sia le orecchiete che in tanti anni non ho imparato a preparare che le polpettine...
    Bella presentazione!

    RispondiElimina
  16. ..c'è sempre tempo per imparare!! =) E' solo questione di esercizio!!

    RispondiElimina
  17. Davvero superchic queste orecchiette, bravi!

    RispondiElimina
  18. Ragazzi complimenti perchè siete bravissimi. C'è un problema però...non riesco ad inserirmi tra i vostri Follower

    RispondiElimina
  19. molto chic...!!!!piacere di conoscervi...mi sono aggiunta ai vostri sostenitori per seguirvi!

    RispondiElimina
  20. @Meris: ho provato a sistemare le impostazioni, non so cosa sia successo! Se hai voglia riprova e facci sapere ;)

    @Sulemaniche: piacere nostro, corro subito a salutarti! ;)

    Buona Giornata a tutti!

    RispondiElimina
  21. che bell'idea!!io nn ho mai fatto le orecchiette..però seguirò il vostro post per farle e magari le presenterò cosi!

    RispondiElimina
  22. Ne saremmo felicissimi! ;)
    Ovviamente poi le vogliamo vedere!! =) =) =)

    RispondiElimina
  23. Le orecchiette fatte in casa ... che buone ... la mamma di una mia amica Pugliese le faceva una volta; rocordo le ore di pazienza che dedicava a farle. Loro le mangiavano alle cime di rapa. La vostra idea di usarle in un antipasto e' veramente simpatica. Grazie per la tua visita al mio blog, come vedi mi sono aggregata al vostro. Tornero' presto!

    RispondiElimina
  24. veramente una presentazione molto carina e stuzzicante, ottima idea da fare!

    RispondiElimina
  25. Wow che meraviglia!!!!Mi unisco volentieri ai vostri follwer!!!alla prossima ricetta, un bacione, Olga

    RispondiElimina
  26. Le orecchiette sono uno dei nostri MUST! =)
    Per fortuna che siam bravi a farle entrambi altrimenti, quando a tavola siam tanti, non finiamo più! ;)

    RispondiElimina
  27. Bellissime le vostre polpettine. Bravissimi anche per le foto.

    RispondiElimina
  28. Pugliesi di dove? Io sono salentina... di Gallipoli, per la precisione :-) A presto, miei cari conterranei!

    RispondiElimina
  29. Siamo della provincia di Brindisi, San Vito dei Normanni!
    Finalmente un'altra pugliese! E' sempre un piacere ritrovarsi tra le ricette dei foodblog! ;)

    RispondiElimina
  30. Che delizia da oggi vi seguo anche io a presto

    RispondiElimina
  31. Molto raffinati e scenografici... complimenti ragazzi! :-)
    A presto!

    RispondiElimina
  32. Très chic !!! Complimenti !!!

    RispondiElimina
  33. Che carina questa ricetta e grazie a voi ho conosciuto il contest al quale penso proprio che parteciperò (adoro la mutti). Vorrei proporre una cosa e mi scuso da subito se sfrutto questo commento per parlarne ma penso sia un'idea carina e spero possa interessare qualcuno. Ho appena inaugurato un'iniziativa nel mio blog per parlare di foodphotography ed utilizzarlo anche come forum per chiedere ed avere consigli fotografici. Se qualcuno ha argomenti da proporre o domande da fare ... basta commentare chiedendo! Chiunque può partecipare a qualche eventuale discussione chiedendo o dando consigli....sono così pochi i siti web dove trovare qualcosa riguardo alla foodphotography e quei pochi che si trovano non sono italiani! Un caro saluto!

    RispondiElimina
  34. @Angela: Grazie ! =)

    @Agnese: condivido la tua proposta, ho riscontrato le stesse difficoltà nel reperire info riguardo il foodphotigraphy. Il tuo blog è davvero bello, lo inserisco nel blogroll! ;)

    Buona Giornata a tutti! =)

    RispondiElimina
  35. una presentazione splendida, infatti ho votato la vostra ricetta anche al gioco su fb!!!!
    io sono lucana e anche da me le orecchiette sono un must! complimenti e buon weekend!

    RispondiElimina
  36. Piacere di conoscerti, mi sono appena aggiunta ai tuoi sostenitori :)
    se vuoi vieni da me che ti offro un dolcetto :)
    ciao ciao
    Gloria

    RispondiElimina
  37. Ma che bellissimo blog ! Mi aggiungo anch'io, e se ricambiate la visita mi fa molto piacere !
    Voi 2 pugliesi a Milano io una pugliese in valle d'aosta !!!
    A presto Mascia

    RispondiElimina
  38. ciao! grazie per la visita... ma sbaglio o vi ho visti in tv con Alessandro Borghese!?!?!? vi seguo molto volentieri anch'io.
    a presto

    RispondiElimina
  39. Ahahah! Sì Fra..post num 1 ;)
    Buona serata!

    RispondiElimina
  40. mi smebra un'idea straordinaria, anche se non posso sbilanciarmi di più in quanto giudice ;-)ciao!!!!

    RispondiElimina
  41. Che chiccheria!!! Peccato che non si possa sentirne il profumino! Da oggi ci sono anche io tra i followers! Buon we! Laura

    RispondiElimina
  42. Da pugliese non posso che segnarmi questa ricetta. Un'idea originale per presentare, e gustare, le orecchiette fatte in casa :)

    RispondiElimina
  43. Ciao Ann! E' sempre un piacere "incontrare" pugliesi tra i foodblogger..!! ;)

    RispondiElimina
  44. Vi conoscevo già grazie a queste stupende orecchiette!!io le adoro, ma a casa sempre e rigorosamente con le cime di rapa!!!!!

    RispondiElimina
  45. Lo chiameremo il potere delle "SingerOrecchiette" =)
    Grazie Laura, buona giornata!!!

    RispondiElimina
  46. Ciao non c'è ricetta su questo blog che non faccia impazzire,complimenti ti seguo con piacere....sono la 206 ° follower :-)

    RispondiElimina
  47. che forte questa ricetta: leggevo gli ingredienti e dicevo ok,ok, ok e poi ho visto la foto finale: ma nooooooooooo, altro che chic!!super
    ciao,
    Valentina

    RispondiElimina
  48. davvero una gran bella idea! complimenti!

    RispondiElimina
  49. Se serve una mano in cucina, ditelo: anche se vivo a Milano da una vita, non ho mai perso l'abitudine di "strascinà li shtacchioddi!" ...parola! ;)

    RispondiElimina