lunedì 2 maggio 2011

Fagottini con cuore di piselli e scampi : l'accostamento che sorprende

Quando siamo un po' a corto di idee su come rendere gustosa una pasta ripiena ci affidiamo al fedelissimo volume "Il meglio di Sale e Pepe - 160 ricette per il piacere della tavola " dedicato ai primi piatti.

Anche questa volta non ci ha deluso, nonostante lo scetticismo sull'abbinamento piselli/scampi. La realizzazione dei fagottini è stata un po' lunga, ma la fatica e il dispendio di tempo è stato ripagato. Il formato ha garantito la tenuta del ripieno, dettaglio non trascurabile quando ci cimentiamo con la realizzazione della pasta ripiena fatta in casa. Abbiamo apportato, come sempre, diverse modifiche rispetto alla realizzazione originale dettate dai nostri personalissimi gusti.


Ingredienti  6 persone:

300g di pasta fresca all’uovo
400g di piselli sgranati
12 scampi grossi
2 cucchiai di pan grattato
Salsa di pomodoro
Prezzemolo
Burro
Aglio
Sale & pepe

Lessate i piselli in acqua bollente per 10min, scolateli e metteteli a raffreddare nel boccale del mixer. Lavate gli scampi, sgusciatene la metà e cuoceteli tutti nella salsa di pomodoro che verrà usata come sugo per condire i fagottini, a questa, in cottura, andrà aggiunto il sale e il pepe. Prelevate gli scampi sgusciati e frullateli con i piselli. Rosolate il pan grattato con il burro e miscelatelo a piselli e scampi, infine regolate di sale.

Stendete la pasta ( per l’impasto vale la classica indicazione 1uovo ogni 100g di farina 0 ) in sfoglie sottili, tagliatele in quadrati di circa 7cm e al centro distribuite  il ripieno di scampi e piselli. Raccogliete le punte dei quadrati verso il centro in modo da formare dei fagottini e sigillate bene i bordi premendo con le dita.

Lessate i fagottini in acqua bollente salata, scolateli e conditeli  con il sugo, in cui saranno rimasti gli scampi interi che potranno essere distribuiti come “gustosa decorazione” nei piatti. Spolverate sul piatto il prezzemolo finemente tritato e, a piacere, aggiungete il pepe.



Noi abbiamo pasteggiato con il vino sullo sfondo della foto, un pecorino marchigiano  complesso e strutturato :



3 commenti:

  1. molto particolare e di grande effetto, la forma della pasta! Complimentoni!

    RispondiElimina
  2. ricordano gli aquiloni..! ;) Ma lo so che hai prestato più attenzione al vino!!! =P

    RispondiElimina
  3. la mamma provvederà immediatamente a rifarli...peccato che io nn sarò lì a gustarli!!Giampiè me li devi fare tu, ti tocca!!!!sembrano una cosa favolosa!!!

    RispondiElimina