martedì 12 agosto 2014

Tapas in Puglia & Mappamondo

Abbiamo un debole per le tapas. Qualche anno fa a Madrid ci siamo completamente immersi nello spirito spagnolo di questa preparazione che, insieme ai montaditos, ha allietato i nostri aperitivi serali. Sapete qual è l'origine del nome? Pare che in Andalusia queste fette di pane, solitamente accompagnate dal gustoso jamon iberico, venissero poggiate sui bicchieri pieni per evitare che insetti o polvere potessero caderci dentro (da "tapar", coprire).

MURAGLIA Tartine Complesso

Tantissime le affinità con la classica Bruschetta italiana, diffusa in tutta la penisola nelle più creative varianti e ben radicata sul territorio pugliese. Nel brindisino, in particolare, per bruschetta si intende una fetta di pane casereccio fatto abbrustolire sulla brace e condita con olio extravergine di oliva del posto e pomodoro, nulla di più se non un pizzico di sale. Il classico pasto fugale dei contadini negli anni '50, la merenda con cui intere generazioni sono cresciute, compresa la nostra.

Lo spirito con cui abbiamo pensato all'aperitivo che vi proponiamo oggi è più vicino all'idea da cui sono nate le cugine spagnole, senza dimenticare, però, la nostra regione d'origine. Per questo motivo gli ingredienti utilizzati sono pugliesi, in primis gli oli aromatizzati dell' Antico Frantoio Muraglia che ne esaltano i diversi sapori in riusciti abbinamenti (Apprezziamo tanto i prodotti di questa azienda e ve ne abbiamo già parlato in "Linguine farro e orzo con polpo e fave fresche" & in "Vellutata di cime di rapa e acciughe cantabriche"). Abbiamo scelto peperoncino, basilico e limone, vi basterà scorrere la pagina per scoprire i colori e i dettagli della preparazione. Non dimenticate di coprire il bicchiere, magari colmo di birra ghiacciata.

Tapas con Melanzane, Pomodoro e Cacioricotta

MURAGLIA Tartine Basilico

Tagliate a fette del pane casereccio, tostatelo per un paio di minuti su una piastra ardente. Tenetelo da parte e nel frattempo tagliate e grigliate su una piastra di ghisa delle melanzane. Affettate un pomodoro cuore di bue e grattugiate il formaggio cacioricotta. Componete la tapas come nella foto e completate con una foglia di basilico fresco ed un filo di olio extravergine d'oliva aromatizzato al basilico stesso.

Tapas con Spunzali, Tonno e Capperi

MURAGLIA Tartina Peperoncino

Lavate e pulite gli sponsali (della famiglia delle cipolle, di forma allungata tipici in Puglia e da tagliare in senso verticale), fateli appassire in una padella antiaderente con un filo d'olio extravergine d'oliva. Nel frattempo abbrustolite il pane casereccio su una piastra, aggiungeteci gli sponzali cotti, del tonno (noi abbiamo usato la Palamita di Colimena), capperi e sale nero. Completate la tapas con un filo d'olio extravergine d'oliva aromatizzato al peperoncino.

Tapas con Cime di Rapa, Acciughe e Scorza di Limone

MURAGLIA Tartina Limone

Lavate e pulite le cime di rapa, fatele cuocere al vapore fino a quando anche i gambi non saranno morbidi (controllate con una forchetta). Abbrustolite il pane casereccio tagliato a fette su una piastra, disponetevi sopra le cime di rapa cotte, un fletto di acciuga e la scorza grattugiata di un limone biologico. Completate con un filo di olio extravergine di oliva aromatizzato al limone.

Ci beviamo su una birra artigianale ghiacciata: la Gruit Chiara, prodotta a Brindisi.




Ci ascoltiamo la canzone di un cantautore che ha le nostre stesse origini, lui è Matteo Passante & la Malorchestra, il pezzo è Mappamondo e il video è on line da ieri, novità assoluta. Seguiamo Matteo dai tempi della "Piccola Compagnia Instabile" e vi consigliamo di immergervi nella sua musica per ritrovare anche un po' della nostra terra, della bellissima e un po' magica Puglia.