giovedì 29 settembre 2016

BRACIOLE AL SUGO CON EMMENTALER DOP

Settembre è ufficialmente il mese del cambiamento, quello dei faraonici progetti, delle agende piene di buoni propositi e prive di pessimismo cosmico; sono i giorni che salutano l’estate ormai agli sgoccioli e accolgono a braccia aperte la leggera brezza autunnale che pian piano sta arrivando. Il rientro alla routine lavorativa è un momento da affrontare con la giusta energia e l’adeguata dose di sorrisi, per evitare di lasciarsi sopraffare dalla malinconia delle vacanze terminate e delle ferie ormai lontane. Coccolarsi anche a tavola è sicuramente un modo semplice ed efficace per vivere questo mese di passaggio al meglio.

La ricetta che vi proponiamo ha il profumo della tradizione, delle lunghe cotture sul fuoco, possibilmente in padelle di terracotta adagiate delicatamente su fiamma bassa. Il sugo che sobbolle fa danzare gli involtini, esattamente come le nostre nonne e le nostre mamme ci hanno insegnato. La variante che abbiamo inserito dona armonia a queste piccole composizioni gastronomiche, la carne di vitello avvolge dolcemente la mortadella e l’Emmentaler DOP di Formaggi Svizzeri. Un abbinamento semplice che valorizza sapori decisi e gusti forti, quelli che la storia della nostra bellissima Puglia ci ha tramandato.

Braciole al sugo con EmmentalerDOP I

Braciole al Sugo con Emmentaler DOP

Ingredienti per 4 persone

8 fettine sottili di carne di vitello
50gr di mortadella con pistacchi
50gr di Emmentaler DOP di Formaggi Svizzeri
8 capperi sottaceto
Prezzemolo
½ cipolla bianca
500ml di salsa di pomodoro
Basilico
Olio extravergine d’oliva
Sale & Pepe 

Braciole al sugo con EmmentalerDOP III

Iniziate preparando il ripieno delle braciole (o involtini): tagliate a dadini la mortadella e l'emmentaler DOP, adeguandoli alla grandezza che vorrete dare alle vostre baciole. Procedete stendendo la fettina di carne di vitello tra due fogli di carta da forno e battetela delicatamente con un batticarne per renderla sottile e omogenea. Disponete al centro la mortadella, l'Emmentaler DOP, un cappero e un piccolo ciuffo di prezzemolo. Arrotolate avendo cura che il ripieno non fuoriesca in cottura e chiudete la braciola con uno stuzzicadenti.

Terminata la preparazione di tutte le braciole rosolatele in pentola con un filo d'olio extravergine d’oliva, aggiungete la salsa di pomodoro e la mezza cipolla pulita. Salate, coprite con un coperchio la pentola e fate cuocere a fiamma molto bassa per circa un'ora.

Braciole al sugo con EmmentalerDOP II

Completate il piatto con le foglie di basilico fresco e fate intiepidire prima di impiattare e servire le braciole al sugo.

Ci ascoltiamo "L'Estate di John Wayne" di Raphael Gualazzi per salutare le vacanze ormai lontane e dare il benvenuto all'autunno.


In collaborazione con Emmentaler DOP