martedì 6 dicembre 2016

Gnocchi con passata classica Ortolina e totani

Ho  sempre sentito dire che i bambini, soprattutto quelli in età da scuola materna, nutrono un amore sconfinato per la pasta al pomodoro. Con una sana diffidenza ho pensato che fosse un luogo comune, frutto della condizione che sia un piatto tanto semplice da preparare che può diventare un classico "salva pranzo o cena" capace di aiutare i genitori che non hanno troppo tempo da dedicare ai fornelli e fantasia da impiegare negli abbinamenti. Poi è arrivata Lavinia, è cresciuta e ora a poco più di due anni alla domanda "Amore, cosa vuoi per cena?" la risposta è sempre perentoria e prevedibile "Pappa a pomodoro!". Provo a dissuaderla con trovate culinarie il più delle volte bizzarre, ma non c'è nulla da fare: ama la pasta al pomodoro come nessun altro piatto. Il formato scelto non è rilevante quanto la bontà del condimento utilizzato, la materia prima deve essere di ottima qualità altrimenti rischio di vederla allontanare il piatto commentando con un sintetico "No", dopo il primo veloce assaggio.

Ci siamo cimentati qualche tempo fa in una preparazione dove una delicata polpa biologica era protagonista del piatto: "Il sartù di riso", che potete trovare nella sezione dedicata ai consigli delle mamme del blog di Ortolina. Quando ci hanno chiesto di essere coinvolti in questo progetto abbiamo accettato con la consapevolezza della bontà dei prodotti che avremmo utilizzato. Le aspettative non sono state deluse, oltre al celebre concentrato di pomodoro (che pare sia da decenni nel Nord Italia un must nell'alimentazione dei bambini), abbiamo avuto la possibilità di assaggiare la linea di salse e polpe e i sughi pronti. Questi ultimi preparati non solo con un pomodoro di prima scelta, ma anche con verdure accuratamente selezionate e provenienti da coltivazioni controllate.

Gnocchi con sugo di calamaretti

Uno dei punti di forza di Ortolina, brand dell'azienda Ridolfi specializzata nella coltivazione e lavorazione del pomodoro, è la garanzia che riesce a dare ai consumatori (per lo più i genitori che vogliono essere sicuri di quello che offrono ai propri figli) riguardo il controllo del processo produttivo e la rintracciabilità di ogni pomodoro utilizzato. Tutta la materia prima proviene da coltivazioni site nella zona di Parma, da dove affrontano un viaggio di pochissimi chilometri prima della loro trasformazione; i pomodori sono raccolti in un momento specifico di maturazione, senza il rischio di ritrovarne ancora acerbi o troppo maturi che andrebbero ad alterare il sapore delle passate e delle polpe fresche. É arrivato il momento della ricetta, che siamo sicuri sarà apprezzata anche dai vostri bambini.

Gnocchi con passata classica e totani

Gnocchi con sugo di calamaretti

Ingredienti per 2 persone:

400g di gnocchi
8 totani di media dimensione (300g circa)
1 barattolo di Passata Classica densa e cremosa Ortolina
2 spicchi d'aglio
Una manciata di pinoli
Una manciata di olive nere
Prezzemolo
Olio extravergine d'oliva
Sale

Iniziate la preparazione lavando con cura i totani e pulendoli, tagliate la testa in listarelle e lasciate i tentacoli interi. Fate soffriggere gli spicchi d'aglio, dopo averli schiacciati con il palmo della mano, in una padella con l'olio extravergine d'oliva. Aggiungete la Passata Classica e lasciatela cuocere per 4/5 minuti, procedete incorporando i totani e continuate, su fiamma media, a cuocere per altri 6/7 minuti, dopo aver aggiunto anche i pinoli, le olive e il sale.

Gnocchi con sugo di calamaretti

Nel frattempo lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata per pochi minuti, fino a quando non saranno tutti riaffiorati a galla. Utilizzando una schiumarola trasferiteli nella padella con il sugo e saltateli per distribuire in modo omogeneo il condimento. Servite con una spolverata di prezzemolo tritato (nel caso abbiate dei bambini che come Lavinia odiano il prezzemolo tritato, ingiustificatamente aggiungerei, completate il piatto con i tentacoli dei totani)

Ci ascoltiamo La Risposta di Samuel (che anche senza i Subsonica è sempre molto amato da tutti noi)